A- A+
Sport
Juventus, Agnelli: "2019 per noi anno zero, 300 mln per lo sviluppo globale"

Juventus, Agnelli: "2019 per noi anno zero, 300 mln per lo sviluppo globale"

“La visione del nuovo piano deve essere fare prosperare la Juventus come brand globale, riconosciuto da tutti gli stakeholder e dalle future generazioni come marchio moderno, innovativo e iconico. La missione è quella di sempre: lo sport al centro, dobbiamo mantenere nei prossimi anni la leadership sportiva in Italia e competere al più alto livello in Europa, con la continuativa partecipazione alla Champions. Contestualmente, bisogna consolidare i risultati economici e finanziari e continuare la crescita dei ricavi mantenendoci tra le prime 12 in Europa per fatturato e con un’incidenza degli stipendi sui ricavi operativi tra il 55 e il 60%. Inoltre, come società leader dovremo aiutare a riposizionare la Serie A nel mercato globale. Dobbiamo immaginare questa stagione come un nuovo anno zero, con la voglia e la determinazione di pensare in grande. L’obiettivo dell’aumento di capitale del 2011 era il risanamento societario che è stato completato con l’arricchimento del patrimonio immobiliare e calciatori. L’obiettivo di questo aumento di capitale è lo sviluppo futuro in un orizzonte di ampio respiro”.

JUVENTUS, AGNELLI, 'PUNTIAMO A 4/O POSTO RANKING UEFA'

"Nel 2010 la Juventus occupava il 43/o posto nel ranking Uefa, adesso siamo al 5/o e ci sono le ragionevoli basi per arrivare alla fine di questa stagione al 4/o posto superando il Bayern Monaco". Cosi' il presidente Andrea Agnelli durante l'assemblea degli azionisti.

JUVENTUS, AGNELLI, 'SPERO RONALDO VINCA PALLONE D'ORO, LO MERITA'

"Spero che quest'anno Ronaldo possa vincere il pallone d'oro perché lo merita". Così il presidente della Juventus nel corso dell'assemblea dei soci in corso a Torino.

JUVENTUS, AGNELLI, 'DA ALLEGRI CONTRIBUTO DETERMINANTE A CRESCITA JUVENTUS'

"Max Allegri ha dato un contributo determinante per la crescita della Juventus ". Cosi'  il presidente della società bianconera Andrea Agnelli nella relazione  all'assemblea degli azionisti. Un'affermazione che la platea ha salutato con un applauso. Agnelli ha, poi,  ricordato anche " Giorgio Chiellini ed Andrea Barzagli gli unici giocatori che hanno vinto 8 scudetti consecutivi ".

JUVENTUS, AGNELLI, 'OBBIETTIVO TENERE PASSO CON COMPETITOR EUROPEI'

"Dobbiamo tenere il passo con i nostri competitor europei, la Juventus è non solo la più grande società di calcio italiana, ma anche una delle principali società in Europa, lo possiamo affermare con orgoglio". Così il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, che aprendo i lavori dell'assemblea ha chiesto ai soci l'approvazione di un aumento di capitale di 300 milioni di euro "interamente dedicato allo sviluppo delle opportunita' della squadra", a cominciate dal mantenimento della competitività sportiva. Agnelli ha poi ricordato che "il nostro livello di fatturato attuale, escluse le voci di trasferimento dei calciatori, è quello che aveva il Real Madrid quando ho assunto la presidenza nel 2010. Siamo cresciuti, ma c'è ancora un divario con gli altri grandi club". Invitando gli azionisti approvare l'aumento di capitale di 300 milioni destinato al nuovo piano di sviluppo", il presidente della Juventus ha osservato: "l'aumento di capitale in questione ha destato stupore, ma numeri che sembrano enormi se confrontati con la realtà italiana. E quello che dico da anni a questa parte è che il nostro riferimento non deve essere solo l'Italia, ma le altre grandi realtà europee. E per fare esempi di come si sono comportati i nostri competitivo a livello internazionale, prendiamo ad esempio il Manchester United, che negli ultimi anni ha chiesto risorse agli azionisti per 450 milioni di sterline, il Real Madrid nel marzo 2019 ha chiesto risorse per 600 milioni di euro, il Tottenham ha rifinanziato il debito di 500 milioni di euro. Questi sono i numeri del mercato dei capitali che esistono nella nostra industria", ha aggiunto.

AGNELLI, 'SUPERLEGA NON ESISTE'

"La Superlega non esiste, non confondiamo le terminologie. Superlega uguale no". Così il presidente della Juventus, Andrea Agnelli, rispondendo a un azionista nel corso dell'assemblea dei soci. "Quello che dobbiamo cercare è di ricalibrare le competizioni domestiche e internazionali, armonizzare i calendari e potremmo farlo dopo il 2024, quando scadranno gli accordi in vigore", ha aggiunto il presidente bianconero.

JUVENTUS, AGNELLI, 'ALLO STUDIO INIZIATIVE PER IMPIANTI UNDER 23 E JWOMAN'

La Juventus ha allo studio iniziative per realizzare nuove strutture per le squadre Under 23 e J Wimen. Ad annunciarlo, rispondendo a un azionista durante l'assemblea dei soci, il presidente bianconero, Andrea Agnelli che ha osservato: "sono allo studio iniziative per far giocare entrambe le realtà in strutture idonee ma non possiamo divulgare il piano  per motivi di riservatezza".

Commenti
    Tags:
    juventusjuventus aumento capitaleagnelli juventusandrea agnelliandrea agnelli juventus




    in evidenza
    Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

    Guarda il video

    Annalisa, il duetto con Tananai infiamma i social. I fan sognano la coppia

    
    in vetrina
    Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini

    Mama Industry, la rivoluzione nella consulenza delle PMI: intervista al fondatore Marco Travaglini


    motori
    Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

    Fiat svela la Grande Panda: il futuro della mobilità urbana

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.