A- A+
Juventus News
Juventus flop: passa l'Ajax in Champions League. Ten Hag: "Il 2-1 ci va un po' stretto"
(foto Lapresse)

Juventus flop: passa l'Ajax in Champions League. Ten Hag: "Il 2-1 ci va un po' stretto"

La vittoria per 2-1 ci va un po' stretta", spiega l'allenatore Ten Hag dopo la vittoria dell'Ajax all'Allianz Stadium contro la Juventus: "Abbiamo avuto tante occasioni per fare gol. Avremmo dovuto chiudere la partita segnando di più, ma io sono molto felice e orgoglioso di questo risultato. Un risultato che è molto importante per il calcio olandese: stiamo tornando e si vede, i segnali ci sono. Abbiamo talenti incredibili e per la nostra nazione potrà andare sempre meglio. Non eravamo favoriti, ma con la nostra filosofia abbiamo di nuovo superato i nostri limiti".

Ronaldo, costretto ad abdicare: niente semifinale di Champions League dopo 8 anni

Non è bastato alla Juventus l'arrivo in estate di Cristiano Ronaldo (con 100 milioni al Real Madrid) per rompere l'incantesimo della Champions League. CR7 - che ha vinto 5 volte la competizione e le ultime 3 consecutive - tra l'altro non arriva in semifinale dopo 8 anni di partecipazioni consecutive. Un beffa doppia per il fuoriclasse portoghese che incassa l'eliminazione malgrado la tripletta all'Atletico Madrid negli ottavi di finale e i due gol in due sfide contro l'Ajax ai quarti (126 in totale i gol segnati in Champions League da parte di Cristiano Ronaldo). Ma le sue prodezze non sono bastate ad evitare l'eliminazione ai quarti di finale della Juventus.

JUVENTUS, ANDREA AGNELLI. "AJAX HA MERITATO. CHAMPIONS LEAGUE? OBIETTIVO DELL'ANNO PROSSIMO CON ALLEGRI IN PANCHINA"

"L'Ajax ha ampiamente meritato di passare il turno. C'è la delusione per una sconfitta ma c'è anche da fare una valutazione complessiva: ormai siamo al 5°-6° anno che siamo stabilmente stabilmente nei quarti di Champions e questo è motivo di orgoglio", ha spiegato il presidente della Juventus Andrea Agnelli dopo il ko e l'eliminazione dai quarti di Champions League contro l'Ajax (che ha espugnato l'Allianz Stadium vincendo 2-1 in rimonta dopo l'1-1 dell'Amsterdam Arena). "Quest'anno la Champions League era un obiettivo e lo sarà anche l'anno prossimo - ha aggiunto - Con Allegri in panchina".

"La Juventus era 43a nel ranking europeo, adesso è quinta - ha proseguito Agnelli - L'Ajax ha messo in seria difficoltà il Bayern, il Real e la Juve. Ogni tanto bisogna fare i complimenti all'avversario, che fa un calcio straordinario. L'Ajax ricorda il Monaco di due-tre anni fa con giovani spavaldi, bravi tecnicamente, che onorano al meglio una maglia pesante. Oggi sono una seria pretendente al titolo, avevamo più favore del pronostico noi ma c'è anche questo. L'undici di oggi della Juventus era un undici giovane. Con Allegri ci vedremo a fine stagione per ridiscutere il contratto. Abbiamo un gruppo tecnico, un gruppo di squadra e un gruppo di leader in società che garantisce continuità per il futuro della Juventus".

Juventus, Allegri: "Ho detto ad Agnelli che resto. Ajax ha meritato il passaggio del turno"

"L'altro ieri ho parlato col presidente Agnelli, ci incontreremo nei prossimi giorni per programmare il futuro. Gli avevo già comunicato la decisione che sarei rimasto", le parole di Massimiliano Allegri dopo l'eliminazione della Juventus dalla Champions League per mano dell'Ajax. Il tecnico livornese dunque resterà allenatore della Juve anche l'anno prossimo. Sul ko europeo dice. "L'Ajax ha meritato il passaggio del turno nel secondo tempo, noi avevamo giocato bene il primo. Il calcio è bestiale, abbiamo preso un gol abbastanza fortuito e poi abbiamo avuto un po' di paura".

JUVENTUS-AJAX 1-2 ADDIO CHAMPIONS LEAGUE

La Juventus e' stata eliminata ai quarti di finale di Champions League. Dopo l'1-1 dell'andata in casa dell'Ajax, i bianconeri sono stati sconfitti 2-1 nel match di ritorno all'Allianz Stadium dagli olandesi che approdano cosi' in semifinale. Reti: 28' Ronaldo, 34' Van de Beek, 67' De Ligt.

JUVENTUS-AJAX TABELLINO

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; De Sciglio (9'st Cancelo), Bonucci, Rugani, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi; Bernardeschi (36'st Bentancur), Dybala (1'st Kean), Ronaldo. A disposizione: Pinsoglio, Spinazzola, Barzagli, Khedira. Allenatore: Allegri.

AJAX (4-3-3): Onana; Veltman, De Ligt, Blind, Mazraoui (11'st Sinkgraven)(36'st Magallan); Schone, De Jong; Ziyech (43'st Huntelaar), Van de Beek, Neres; Tadic. A disposizione: Varela, De Wit, Dolberg, Ekkelenkamp. Allenatore: Ten Hag.

ARBITRO: Turpin (Francia).

MARCATORI: 28'pt Ronaldo (J), 34'pt van de Beek (A), 22'st De Ligt (A).

NOTE: Ammoniti: Emre Can, Ronaldo (J); (A). Recupero: 5'pt - 3'st. Calci d'angolo: 4-5 per l'Ajax.

Commenti
    Tags:
    juventus ajaxjuventus champions leaguejuventus eliminatacristiano ronaldoandrea agnellijuventus allegriallegri juventus
    in evidenza
    Gregoraci lascia la casa di Briatore Racconto in lacrime sui social

    Costume

    Gregoraci lascia la casa di Briatore
    Racconto in lacrime sui social

    i più visti
    in vetrina
    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico

    SPID, tutto ciò che c'è da sapere sull'utile e innovativo sistema informatico


    casa, immobiliare
    motori
    Honda svela la nuovo generazione di HR-V

    Honda svela la nuovo generazione di HR-V


    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.