A- A+
Sport
Seedorf sempre più in bilico. Milan, i ricavi scendono di circa 20 milioni

Dall'esclusione (poi rientrata) di Montolivo a quelle ripetute di Ignazio Abate (che rischia di perdere i Mondiali e intanto ha richieste dalla Premier League) sono a tante tensioni di queste settimane: la sorte di Clarence resta in bilico e Pippo ha sempre più chance di prendere il Milan in mano nella prossima stagione.

Clarence resta o non resta: la margherita rossonera perde i petali in vista della sentenza che pare sempre più nefasta. Non arriverà oggi o domani (non può, visto che siamo a cinque giornate dalla fine del campionato), ma tra un mese circa. Sulla decisione finale legata al destino di Clarence peserà la posizione finale in campionato (quinto posto obiettivo, comunque non semplice), ma ancora di più il giudizio finale su capacità di tenere in mano il gruppo nella prossima stagione.

Il tutto mentre le voci che danno Inzaghi in caldo sono tante. L'ex centravanti sarebbe ben visto dai giocatori e ha in Adriano Galliani uno sponsor entusiasta da sempre. Il grande lavoro fatto in questi due anni di settore giovanile (e quest'anno è arrivata anche la vittoria al Torneo di Viareggio) depongono nettamente a suo favore.

L'agente del 28enne portiere dell'Ajaccio (in scadenza), Ochoa ammette l'offerta del Milan - Jorge Berlenga fa il punto della situazione sul portiere (di cui non è ancora chiaro se abbia status da comunitario o meno): "Ochoa non ha bisogno di giocare la Coppa del Mondo per dimostrare il suo talento. Non sappiamo ancora dove giocherà nella prossima stagione: credo che voglia continuare a giocare in Francia, ma ha avuto un'importante offerta dal Milan. Spero vada in grande club, se lo merita"

Il dilemma Kakà - Sceglierà di andare a Orlando il più presto possibile oppure opterà ancora per qualche mese al Milan. Il fatto che la squadra americana debutterà in MLS a marzo 2015 lascia qualche concreta speranza. Berlusconi spera di trattenerlo ancora un po'.

Fronte El Shaarawy - Il Faraone è guarito e lavora per essere a disposizione nel derby fra un paio di settimane. E poi? Raggiungere il Mondiale non sarà facile dopo tanta convalescenza, ma l'attenzione che gli ha dato Prandelli (convocandolo per lo scorso stage) gli dà fiducia comunque per il futuro. Che dovrebbe tornare a tingersi d'azzurro in vista degli Europei del 2016. A livello di club sarà ancora rossonero o cambierà tonalità vestendosi magari di granata (in prestito)? Risposte che arriveranno presto...

I riscatti di Rami e Taarabt - Servono 14 milioni equamente divisi tra Valencia e Qpr. L'intenzione del club è di tenere entrambi, ma cercando di strappare uno sconto. L'idea è di risparmiare il 50%, anche se non sarà facile. Il difensore marocchino ha già la corte di Manchester United, LIverpool e Tottenham dietro l'angolo, il trequartista sta mostrando a sprazzi un talento che potrebbe attirare molte attenzioni. Soprattutto il secondo comunque difficilmente il Milan se lo lascerà sfuggire.

I numeri del Milan dopo il cda - Nel frattempo, nella nuova sede di via Aldo Rossi, l'assemblea dei soci ha approvato il bilancio al dicembre 2013 della società, nominando il nuovo cda. Il club ha registrato una perdita di 15,7 milioni di euro ripianata da Fininvest. All'assemblea era presente Galliani (non Barbara Berlusconi): "Stiamo rispettando i criteri del Fair Play Finanziario Uefa. Abbassato il monte ingaggi (da 176 milioni a 144, ndr), ma i ricavi sono diminuti (da 275 a 254, ndr)".

Galliani 1 "Silvio per altri 100 anni, spero" - Ha salvato il Milan dal fallimento con un investimento di risorse iperbolico. Abbiamo vinto tutto in Italia, in Europa e nel mondo. Dobbiamo ringraziare chi ha avuto genio, capacità e risorse da investire in questo club. Da tifoso dico che dovremmo sperare che Berlusconi rimanga per i prossimi 100 anni".

Galliani 2, nuova sede merito di Barbara -  "Il merito va tutto a Barbara. Oggi siamo in affito, ma abbiamo già fissato l'opzione d'acquisto della sede".

Galliani 3, la risposta a un azionista che criticava - "Il Milan merita rispetto, con Berlusconi abbiamo vinto 28 trofei. Nessuno deve dimenticare che questo club fu preso da Farina in tribunale".

l RUMORS PRE-CDA Milan, rosso da 15 milioni. Seedorf rischia e Pippo Inzaghi si scalda - Una quindicina di milioni di perdita, più altri trenta (circa) in vista del 31 dicembre (quando mancheranno all'appello gli incassi da Champions). Se Fininvest è pronta a mettere 50 milioni per tenere il bilancio in orinde e permettere di investire qualcosina sul mercato, il Milan fa due conti nella sua assemblea dei soci e guarda oltre. Programmare un rilancio in vista della prossima stagione. Con o senza l'Europa League (dove arrivare sesti vorrebbe dire due turni preliminari e raduno in giugno per chi non fa il Mondiale). Con tanti dubbi su chi ci sarà e chi no.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
kakàseedorfpippogalliani
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Toyota presenta la nuova Corolla Cross


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.