A- A+
Sport
L'Olimpia Milano vs Metta World Peace: derby con Cantù tutto esaurito

Di Fabrizio Provera

Sarà un PalaDesio bollente di passione quello che giovedì 16,alle 20.30 (diretta su Rai Sport 2), aprirà le porte  come in un'antica arena gladiatoria per il derby del basket. La Pallacanestro Cantù, che aveva saggiamente scelto di traslocare dal Pianella all'impianto brianzolo, ha infatti comunicato che sono esauriti i biglietti per il derby tra Acqua Vitasnella  ed EA7 Emporio Armani Milano.

E' sicuramente un risultato straordinario se si considera la capienza del palazzo  (6700 posti) e il fatto che nel primo giorno di vendita libera siano stati venduti oltre 1000 biglietti di gradinata. La biglietteria della Mapooro Arena, a Cantù, rimarrà dunque aperta solamente per il ritiro dei biglietti degli abbonati e per la vendita dei biglietti per la gara tra Acqua Vitasnella Cantù e Vanoli Cremona, che si terrà lunedì 20 aprile alle ore 20.00.

Dopo la durissima sconfitta contro Venezia, patita domenica, per l'Acqua Vitasnella la gara di giovedì assume la cornice di gara da 'vincere o morire': per mantenere accesa la speranza di un posto ai playoff, ossia tra le prime 8, Cantù deve necessariamente battere la corazzata di Luca Banchi, reduce dalla vittoria numero 20 di fila in campionato (primo posto di regular season già in frigorifero).

La vigilia si gioca sulla tensione mentale dello scontro tra Metta World Peace e l'EA7, in particolare Alessandro Gentile, in predicato di sbarcare  nella Nba e che potrà quindi misurarsi con la durezza difensiva dell'ex Lakers.

Milano, archiviata l'Eurolega dopo la passerella col Cska, è a questo punto concentrata sull'unico obiettivo che le rimane, ossia la vittoria in campionato, necessaria a smaltire le delusioni di Supercoppa, coppa Italia e l'uscita dopo le Top 16 europee.

In campo ci sarà l'ex play canturino Joe Ragland, ora in casacca EA7, ed ovviamente lo scontro tra i fratelli Ale e Stefano Gentile, che veste i colori canturini.

Al momento parrebbe non esserci partita, stante la vistosa superiorità dell'Olimpia in campionato: ma il derby cancella ogni possibile pronostico e qualsiasi gerarchia. L'ultima volta che le due formazioni si sono affrontate a Desio, nel mese di settembre al trofeo Lombardia, vinse di misura Cantù: ma si trattava pur sempre di una partita amichevole o poco più. Giovedì il clima sarà incandescente, anche in virtù della storia rivalità tra le due tifoserie, basti pensare allo storico precedente della finale di coppa Campioni del 1983 a Grenoble, quando la Ford Cantù battè di 1 punto il Billy  Milano di Peterson e D'Antoni.

Si tratta insomma di una delle partite più nobili per la pallacanestro italiana.

E paradossalmente, se Cantù si qualificasse per i playoff troverebbe con ogni probabilità l'EA7 al primo turno: finendo ottava incrocerebbe infatti la prima, ossia proprio Milano..

CI sono tutti gli ingredienti, insomma, per fare del derby un match elettrizzante.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
olimpia milanometta world peacederby
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022

Jeep presenta Wrangler 4xe Model Year 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.