A- A+
Sport
"La Juventus non rispetta le leggi e le istituzioni". Cairo all'attacco

"La vittoria nel derby è stata una gioia immensa, ma purtroppo sono accaduti fatti brutti, che non dovrebbero mai succedere. Si sono verificati domenica, ma anche in altre occasioni e in altri derby. Mi ricordo per esempio uno striscione bruttissimo su Superga, in un'altra stracittadina. Una cosa brutta, forse peggiore di quella di domenica". Lo ha spiegato Urbano Cairo a Tiki Taka.

Il presidente del Torino si toglie qualche sassolino dalle scarpe e va all'attacco della Juventus: "Sa bisogna fare per combattere questo fenomeno? Bisogna darsi una regolata. A volte leggo dei tweet... Quello di Pallotta? Preferisco non dire di chi, ma penso anche alla Juve che continua a non accettare che gli Scudetti siano 30 e non 32. Non è una bella cosa, non si rispettano le leggi e le istituzioni. Questo è un cattivissimo esempio verso i tifosi".

"Così non va bene: chi ha un ruolo di esempio, dai presidente ai calciatori, passando per gli allenatori deve stare attenta a ciò che dice o fa perché altrimenti la gente si sente autorizzata a ripetere le gesta dei propri idoli", ha concluso il suo ragionamento Cairo.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
juventusleggicairotorino
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna

ŠKODA KAROQ: il SUV boemo di grande successo si aggiorna


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.