A- A+
Sport
Nike-LeBron James uniti per sempre. Contratto da mezzo miliardo di $

La vita intera di un campione mondiale dello sport, il cestista americano LeBron James, ha un prezzo e questo si aggira tra 400 e 500 milioni di dollari. La stella dei Cleveland Cavaliers, quattro volte miglior giocatore della Nba, la lega professionistica americana e il miglior campionato di pallacanestro al mondo, ha siglato un contratto che lo lega alla Nike per il resto della sua carriera e oltre: vita natural durante.

La casa del 'baffo', che è la più grande azienda di articoli sportivi al mondo, lunedì ha concluso un contratto che non ha precedenti. Come riporta Bloomberg, i termini dell'intesa non sono stati resi noti, ma secondo l'agente sportivo David Falk, che ha rappresentato Michael Jordan per la maggior parte della sua carriera, un valore approssimativo si colloca appunto tra 400 e 500 milioni di dollari. Una valutazione condivisa nell'ambiente. Altre fonti vicine all'accordo sostengono che supera con molta facilità l'intesa di dieci anni e 300 milioni di dollari siglata tra Kevin Durant degli Oklahoma City Thunder con la stessa Nike, la scorsa estate.

Nike ha spiegato in un comunicato che l'ala dei Cavs, proiettato nel grande basket proprio con la franchigia di Cleveland e poi passato per un periodo a Miami, "aggiunge un importante valore ai nostri affari, al nostro marchio e ai nostri azionisti". "Io e LeBron siamo innamorati e ossessionati per Nike da quando siamo dei ragazzini", ha detto Maverick Carter che gestisce gli accordi commerciali del giocatore. In questo caso, a negoziare con il marchio sportivo più importante al mondo è stato Paul Wachter, che aveva anche gestito le trattative per l'acquisto dei Red Sox da parte di John Henry e che ha rappresentato dr. Dre nell'accordo da 3 miliardi di dollari con cui Apple ha comprato Beats.

Il baffo accompagna il Prescelto (questo è uno degli appellativi di King James) da quando, nel 2003, è passato dalla high school ai professionisti. Il suo primo contratto, della durata di sette anni, secondo Espn valeva 90 milioni di dollari con altri sette anni di opzione. Da quando Nike e James sono insieme, sono state prodotte 13 versioni di scarpe che portano il suo nome e il suo autografo. Alla domanda dell'agenzia Usa su quale sia il ritorno per la casa dello sport, Matt Powell, analista di Npd Group, risponde che "dipende da come lo si misura". Se infatti "lo si rapporta semplicemente alle vendite che James crea, rispetto a quanto paga Nike, probabilmente l'azienda sta perdendo soldi. Ma lui è il volto del marchio Nike, ed è il giocatore più famoso dell'Nba. Per questo ha senso" la sponsorizzazione. Sul piatto, d'altra parte, LeBron mette i suoi oltre 27 punti a partita, due vittorie dell'Nba e altre quattro finali disputate e due ori olimpici. A dire il vero, in ogni caso, la linea 2015 di scarpe firmate James ha venduto per 400 milioni di dollari (Nike fattura oltre 30 miliardi).

Gli accordi a vita non sono una novità assoluta (Adidas si è legata a Derrick Rose dei Chicago Bulls e con David Beckham; Reebok con Allen Iverson, ex Philadelphia 76ers), ma per l'azienda di Portland si tratta formalmente della prima volta, nonostante Jordan abbia di fatto un accordo del genere col gruppo Usa. Proprio la collaborazione storica tra la Nike e The Air ha dato i suoi frutti: solo lo scorso anno i prodotti della linea di Jordan - la cui leggenda è intramontabile - hanno raggiunto vendite per 2,2 miliardi.

Se LeBron è dunque la carta 'prescelta' da Nike per raggiungere gli obiettivi di crescita (punta a 50 miliardi di fatturato nel 2020), per il campione è un ennesimo colpo d'affari. Ne ha messi a segno recentemente: le sue azioni in Beats hanno portato nelle sue casse 30 milioni di dollari, dopo l'acquisto da parte di Apple. E ancora possiede terreni, e dopo aver lasciato cadere gli accordi con McDonald's si è lanciato nell'investimento nella catena di pizzerie Blaze Pizza. Solo la settimana scorsa ha annunciato di aver ricevuto un investimento da 15,8 milioni di dollari da Warner Bros, nella piattaforma di contenuti sportivi Uninterrupted, nella quale lui partecipa come investitore.

Secondo la lista di Forbes relativa al 2015, LeBron è il cestista più pagato: sfiora i 65 milioni di dollari l'anno, tra salario e sponsorizzazioni, lasciandosi alle spalle proprio Kevin Durant. Nella classifica degli sportivi, si colloca al sesto posto dopo i pugili Mayweather e Pacquiao, i calciatori Messi e Ronaldo e il re del tennis Roger Federer. Negli ultimi anni, i contratti di sponsorizzazione hanno vissuto una vera e propria esplosione. Detto dei 300 milioni per Durant, la Nike ha subito la perdita della stella degli Houston Rockets, James Harden, scippatole dalla Adidas a suon di milioni: 200, per un contratto da 13 anni.

Tags:
lebron jamesnike
in evidenza
Berardi ciliegina dello scudetto Leao deve 20 mln allo Sporting

Le mosse del Milan campione

Berardi ciliegina dello scudetto
Leao deve 20 mln allo Sporting

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica

Arriva in Italia nuova Kia Niro, silenziosa ed ecologica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.