A- A+
Sport

Disordini e violenze a Lecce davanti allo stadio 'Via del Mare' per la mancata promozione della squadra di casa in serie B dopo l'1-1 col Carpi. Un gruppo di ultra', dopo avere fatto invasione di campo e contestato squadra e societa', una volta uscito dallo stadio ha incendiato un fuoristrada della Polizia e lanciato bombe carta.

Un uomo e' stato arrestato e un altro denunciato, nell'ambito delle indagini della Polizia sugli incidenti avvenuti  allo stadio di Lecce, dopo la partita con il Carpi, che ha fatto svanire il sogno promozione in B della squadra salentina. Il Lecce era retrocesso in Lega Pro dopo la "combine" con il Bari e le relative sanzioni della giustizia sportiva. Dato per superfavorito per salire in B, la squadra giallorossa ha vissuto un campionato travagliato fino al play-off conclusi con la mancata promozione. La delusione tra i tifosi ha scatenato la loro ira, inescando i violenti incidenti di ieri nel dopopartita. Complesivamente sono una decina i poliziotti rimasti lievemente feriti mentre un "Suv" delle forze dell'ordine e' stato distrutto da un incendio.  

lecce ape
Tags:
lecceserie bpromozionebombestadio
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Volkswagen ID. Buzz e ID. Buzz Cargo: il Bulli del XXI Secolo in chiave green

Volkswagen ID. Buzz e ID. Buzz Cargo: il Bulli del XXI Secolo in chiave green


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.