A- A+
Sport

 

leonardo ancelotti 180

Il direttore sportivo del Paris St Germain, Leonardo, e' stato squalificato per nove mesi per aver dato una spallata a un arbitro. La Lega francese si e' basata sulla prova televisiva, che mostra come il manager brasiliano, gia' allenatore di Milan e Inter, prima di approdare in Francia, abbia colpito con una spallata l'arbitro Alexandre Castro nel tunnel dello stadio Parco dei Principi al termine della partita che il Psg pareggio' per 1-1 con il Valenciennes lo scorso 5 maggio. La panchina dei neo campioni di Francia non aveva digerito alcune decisioni arbitrali, tra cui l'espulsione di Thiago Silva.

Lo stop a Leo complica la vita pure a Carletto Ancelotti. Il dirigente brasiliano era infatti indiziato di passare in panca per sostituire Carletto in partenza (come accadde ai tempi del Milan) e diretto verso Madrid. Ma ora, sarà impossibilitato ad assumere il ruolo. Vero che restano in auge altre candidature eccellenti a partire da Fabio Capello. Si tratta però di mister costosi su cui anche un club ricco come il Psg dovrà fare delle riflessioni. Il tutto mentre a Madrid serpeggia nervosismo: Florentino Perez aveva il mister di Reggiolo come sua prima scelta per la sostituzione di Mourinho.

Nelle scorse ore ha smentito qualunque offerta ad Ancelotti, ma la prossima settimana dovrebbe essere in programma un incontro chiarificatore sul tema (mentre in attacco c'è Luis Suarez in prima fila). Nella capitale spagnola è circolato anche il nome di Jupp Heynckes come possibile alternativa (e in terza posizione addirittura qualcuno ha parlato dello Special Two, André Villas Boas). Il tecnico del triplete targato Bayern Monaco (una pesante eredità per Pep Guardiola) in teoria avrebbe dovuto lasciare il calcio. Ma la chiamata della Casa Blanca (in cui lui allenò già a fine anni '90 vincendo la Champions) sta cambiando i progetti dell'allenatore campione d'Europa.

 

VIDEO, LA SPALLATA CHE COSTA NOVE MESI DI SQUALIFICA A LEO

Tags:
leonardopsgmourinhoreal madrid

i più visti

casa, immobiliare
motori
Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio

Ford ed Herme testano i veicoli a guida autonoma per le consegne a domicilio


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.