A- A+
Sport
Lo show di Lotito: "C'era accordo Hernanes-Inter. Vivo sotto scorta"

"Se ne voleva andare. Aveva gia' un accordo con l'Inter e ha ritenuto di andare via. Era un'occasione molto importante da top player che non poteva perdere. Con Hernanes cosa dovevo fare? Tenerlo senza giocare fino a giugno?" Claudio Lotito-show. In un'intervista-fiume, lunga almeno mezz'ora, il presidente della Lazio ha attaccato l'attuale sistema del calcio italiano, perennemente sotto lo scacco di tifosi e pseudo opinionisti, spiegando le ultime mosse di mercato e le prospettive future della squadra. Si parte dalla vicenda legata al passaggio di Hernanes all'Inter: "L'operazione comunque non indebolisce la squadra. Abbiamo lanciato Perea e Keita, la nostra Primavera e' campione d'Italia e ci sono gia' quattro giocatori nella rosa della prima squadra".

Con un colpo di scena ha poi risposto in diretta ad una "telefonata minatoria" di un tifoso e ha confidato: "Ieri sera ho ricevuto una sessantina di telefonate di pseudo tifosi, in cui mi chiedevano di lasciare la Lazio o mi minacciavano di morte. Vivo sotto scorta, voi dovreste capire che scrivere stupidaggini è un'istigazione alla violenza. Vogliano cambiarlo questo sistema? Innanzitutto ci sono troppe squadre: ce ne vogliono 18 in serie, 18 in serie B e massimo 40 in serie C, altrimenti non ci sono risorse e poi che professione è quella del tifoso? Dobbiamo cercare di tutelare la tifoseria sana".

Reja: "Stiamo crescendo,ritorno Mauri fondamentale. Infortuni Roma? Volevo sdrammatizzare,chiedo scusa" - "Le mie parole erano per sdrammatizzare. Chiedo scusa". Lo ha detto ai microfoni di Lazio Style Channel il tecnico biancoceleste, Edy Reja, facendo marcia indietro rispetto alle dichiarazioni rilasciate ieri in vista del derby di domenica prossima con la Roma. Parlando dei prossimi avversari infatti Reja, dopo la partita vinta al Bentegodi contro il Chievo, aveva detto: "Spero che fatichino parecchio mercoledi' contro il Napoli e anche se si infortunasse qualcuno non sarebbe male".

"La squadra sta crescendo. Era importante vincere ieri, soprattutto per trovare continuita'. In piu' servivano sicurezze, dalle quali vengono i risultati". Edy Reja, gia' proiettato verso il derby di domenica prossima contro la Roma di Rudi Garcia. "La domenica e' il risultato del lavoro di tutta la settimana. Abbiamo diversi giocatori da valutare e sette giorni per recuperarli. Mi dispiace che Biglia non possa essere della stracittadina: e' dotato tecnicamente ed e' molto dinamico. In piu' ha gia' un'ottima intesa con Ledesma", ha aggiunto il tecnico dei capitolini. "Mauri? Il suo ritorno e' per noi fondamentale. Ha lavorato molto sul piano fisico in questi ultimi mesi. Adesso, invece, dovra' ritrovare il ritmo partita".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
lotitohernanesrejalaziokeitaeuropa league
in evidenza
Mentana all'inizio della maratona Il Colle, il voto e l'ironia social

Quirinale/ Rete scatenata

Mentana all'inizio della maratona
Il Colle, il voto e l'ironia social

i più visti
in vetrina
Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO

Paola Iezzi, la quarantena hot della cantante - FOTO


casa, immobiliare
motori
Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro

Nissan svela la versione speciale JUKE Kiiro


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.