A- A+
Sport
Mancini: "Non è un problema di modulo ma di mentalità"

"Avrei preferito essere qui con qualche punto che non dopo una sconfitta ma bisogna accettare anche le sconfitte, i momenti difficili, sapendo che da qui bisogna ripartire. Sapevamo che non sarebbero state rose e fiori, ci sono dei problemi e piano piano li risolveremo". Roberto Mancini resta fiducioso il giorno dopo la sconfitta con la Roma.

Il tecnico jesino è rimasto nella Capitale, dove e' stato nominato Goodwill Ambassador dell'Unicef. "I ragazzi sono tutti vogliosi di migliorare, di cambiare qualcosa e questa e' una delle cose positive di ieri, nelle difficolta', negli errori, ci sono state tante cose positive - ha sottolineato ancora il Mancio - Dovunque sono andato c'erano sempre delle cose da rimettere a posto ma sappiamo che se le cose si fanno per bene, cambiano. L'obiettivo Champions? E' bello riuscire a fare le cose che sembrano difficile ma oggi non dobbiamo guardare la classifica, ora e' importante fare 2-3 risultati per una questione di autostima. Abbiamo quattro partite da qui al mercato di gennaio, sara' fondamentale fare piu' punti possibili, poi vedremo. Ma - avverte - prendere per prendere non e' logico, dobbiamo fare cose sensate"

Piu' volte Mancini ha evidenziato di avere una squadra costruita per giocare in un modo diverso da quella che e' la sua idea di calcio "ma sono disponibile pure a giocare col vecchio modulo - assicura - Non e' il 3-5-2 o il 4-4-2 a farti vincere, gli errori commessi sono stati errori di paura e confidenza. Non e' un sistema di gioco che fa vincere una squadra, dobbiamo cambiare la mentalita', siamo l'Inter e dobbiamo giocare da Inter, anche perdendo, anche passando dalle delusioni". L'Inter si sente in piena corsa per il terzo posto anche se "Genoa e Samp stanno facendo molto bene" e a giocarsi l'accesso alla Champions ci saranno anche "Napoli, Milan e Fiorentina". Per quanto riguarda lo scudetto, "sara' una lotta fra Roma e Juventus, poi non so chi vincera'. La Roma gioca bene, ha calciatori tecnici, di qualita', la Juve e' solida. Sara' una bella lotta".Una battuta, infine, sull'espulsione di ieri: "ancora non so perche' sono stato allontanato".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
manciniinterthohir
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Toyota presenta la nuova Corolla Cross


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.