A- A+
Sport

di Pietro Mancini

Massimo Moratti che, a differenza di Thohir, conosce la storia dell'Inter racconti all'indonesiano un clamoroso, e anche allora molto discusso, scambio di giocatori tra Inter e Juventus. Correvano gli ultimi anni 60 e il siciliano Petruzzo Anastasi fu ceduto dalla società dell'Avvocato alla "Beneamata" in cambio del grintoso centravanti mantovano Roberto Boninsegna. L'affare lo fece la Juve, con la cui maglia "Bonimba" fu protagonista di un paio di stagioni ad alto livello. E don Ferruccio Valcareggi lo convocò in Nazionale : il mantovano fu uno dei protagonisti dello storico 4 a 3 di Italia-Germania, semifinale del Mundial messicano, dando all'"abatino" Rivera- Giuan Brera dixit- l'assist per il goal del trionfo. Invece, all'Inter, Anastasi si dimostrò un calciatore con un grande futuro, ma dietro le spalle, come i fans nerazzurri temono possa rivelarsi Vucinic. Mirko, peraltro, ha dato il suo apporto, buono ma non eccezionale, ai titoli dell'era Agnelli-Marotta-Conte. Speriamo che, stavolta, il contestato scambio Guarin-Vucinic non si trasformi in uno psicodramma per i delusi sostenitori della squadra milanese. Anche se, spesso, quando si ripete, la storia assume gli aspetti della farsa...

Tags:
morattithohirinterjuvescambio

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.