A- A+
Sport
Djordjevic, no all'Inter. Mazzarri post Genoa: gira tutto storto

L'Inter pareggia sul campo e perde sui tavoli del calciomercato: Filip Djordjevic ha scelto la Lazio. L'attaccante del Nantes, si era preso 48 ore di tempo, ma dopo aver valutato la proposta del club nerazzurro ha scelto di accordarsi con Lotito. Il 26enne attaccante serbo aveva un preaccordo con il club bianconceleste e andrà avanti su questa strada: arriverà a parametro zero a luglio. Per lui è pronto un quinquennale da 1,5 milioni di euro a stagione più bonus. L'Inter dovrà puntare ad altri obiettivi per rinforzare l'attacco anche se la prima questione riguarda il tesoretto: il passaggio di Ranocchia al Borussia Dortmund (che ha assoluto bisogno di un difensore e potrebbe salire a 10 milioni di offerta) aiuterebbe molte strategie.Tutto fermo su Fredy Guarin, ma anche la vendita del colombiano sarebbe gradita...  

Marsiglia. stampa, no Pereira. Andra' al S.Paolo - Niente Marsiglia per Alvaro Pereira. "L'Equipe" conferma che l'esterno uruguaiano dell'Inter, finito nel mirino dell'OM, proseguira' la carriera in Brasile: trovato un accordo fra i nerazzurri e il San Paolo per un prestito di 18 mesi.

Mazzarri, gira tutto storto. Ai miei non rimprovero nulla - "Ai ragazzi non posso rimproverare nulla. Nei momenti in cui sai che fai fatica devi cercare l'episodio, serviva piu' concentrazione sull'angolo e dovevamo essere piu' cattivi e cinici anche nello scegliere, al di la' delle occasioni, la cosa piu' logica da fare davanti alla porta. Quando tutto ti gira tutto storto l'unica certezza e' giocare, pensare positivo e propositivo: contro il Genoa non era facile, perche' e' una squadra preparata, per noi e' un momento cosi', rimane la prestazione anche se girano le scatole". Walter Mazzarri elogia comunque la sua Inter nonostante un'altra sconfitta incassata, la terza nelle ultime quattro partite, in quel di Genova

"Per come ci siamo comportati sul campo qualche punto in piu' lo meritavamo in classifica. Avessimo girato a 37 sarebbe stato ottimo, oggi la prima di ritorno ci e' andata male, ma pensiamo alle prossime 18 finali e poi alla fine tireremo le somme - aggiunge il tecnico nerazzurro ai microfoni di Sky Sport - Come vengono i momenti negativi poi capitera' che vinceremo una partita dove meriteremo di meno, spero. Al momento siamo meno lucidi in fase realizzativa, c'e' anche un po' di sfortuna. La partita e' sotto gli occhi di tutti. E' difficile poter correggere un errore sotto port, ma i giocatori al livello di Palacio spesso ci pensano da se', in altri momenti ci ha risolto le partite ma ora e' un momento cosi'". In generale, osserva Mazzarri, "bisogna anche stare piu' attenti come sui piazzati, ci voleva piu' cattiveria e attenzione sulla marcatura".

L'Inter era in campo oggi a Marassi con tutto il suo potenziale. "Oggi c'era anche Milito...Si e' giocato con lui, Palacio, Alvarez, e' entrato Kovacic, quindi Guarin, e' difficile giocare con piu' giocatori offensivi le partite in Italia. Il rigore per noi? Non ne parlo. Quando sbagli 5-6 palle gol, puo' esserci anche l'errore dell'arbitro, lo lascio giudicare a voi, ma vuol dire che oggi doveva andare cosi'". In settimana il patron Erick Thohir ha chiarito che questo e' un anno di transizione: "In questi casi, quando una squadra blasonata come l'Inter si trova in un periodo storico particolare, e' difficile farlo capire alla gente. La societa', come ha giustamente fatto Thohir, ha spiegato le cose come stanno ma la squadra deve provare sempre a vincere le partite. Su quest'anno si costruira' il prossimo, se tutti lo capiscono sono convinto che tornera' l'Inter a essere competitiva come la vogliamo".

Tags:
mazzarriinter

i più visti

casa, immobiliare
motori
Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno

Tecnologica ed elegante nuova DS 4 in arrivo a fine anno


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.