A- A+
Sport
Mazzarri: "Scatto per Europa? No, abbiamo gare tremende"

 "Se e' uno scatto decisivo per l'Europa? No, abbiamo partite tremende, dobbiamo giocare come nelle ultime gare e non pensare ad altro". Walter Mazzarri non si rilassa, l'Europa League con il 2-0 di Parma firmato Rolando e Guarin sembra ormai in pugno (quinto posto con cinque punti su Parma e Milan) ma non vuole che la sua Inter molli la presa. "Da un punto di vista generale abbiamo giocato meglio e non abbiamo vinto, nel calcio ci sono anche questi momenti - dice il tecnico nerazzurro ai microfoni di Sky Sport - E' vero che a volte non sappiamo gestire troppo bene il vantaggio, siamo ingenui, ma siamo una delle poche squadre al vertice con giovani che devono crescere".

"Va bene cosi', dobbiamo gettare le basi per i prossimi anni _ aggiunge il tecnico dei nerazzurri - Se mi e' arrivato un messaggio di Thohir? Non lo so, queste sono cose private, nostre. Il Parma anche se perdeva e aveva un uomo in meno teneva tre attaccanti alti, Biabiany, Cassano e Amauri, quando perdi palla e contrattaccano rischi. Si deve migliorare nella gestione, avere piu' cinismo, dovevamo fare il 2-0 prima. Dobbiamo migliorare e crescere".

Icardi non e' stato letale come al solito, di lui in settimana si e' parlato per motivi extracalcisticie Poi ci sono state quelle parole di mister Sinisa sull'esultanza di Maurito a Genova (“Con me non si sarebbe comportato così")...  "Infastidito dalle parole di Mihajlovic? Se dice quelle cose bisogna credergli. Se mi sento solo nella gestione di questa patata bollente? Io mi preoccupavo di lui quando non si allenava. Con Mauro ho un rapporto ottimo, si impegna tantissimo e sta migliorando su alcuni aspetti come le sponde o il controllo di palla. E' bravo a fare gol e ad andare in profondita' ma deve migliorare, avere movimenti piu' consoni per i contropiede, per fare spazio ai compagni. Sta migliorando. Non ho nulla da dirgli per quanto riguarda il campo. E su quello che fa fuori cerco di non preoccuparmene, alla Pinetina non ha mai fatto nulla, sempre impeccabile''.

 Decisivo ancora una volta Handanovic, al secondo rigore parato di fila. "E' bravo, e' pignolo, ne ha parati tanti in carriera, ora era da un po' che non ne parava, ma anche all'Udinese era strepitoso. Guarin? Sono contento per lui dopo quello che e' successo a Livorno, puo' succedere di fare un errore, se e' scritta una cosa e' scritta, ci girava tutto storto. Fu sfortunato a fare quel passaggio arretrato. Ha subito il contraccolpo, ci tenevo che entrasse e oggi mi ha fatto tanto piacere il suo gol. E' un ragazzo d'oro", conclude Mazzarri.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
mazzarrirolandoguarinparmacassano
in evidenza
Ognissanti, caldo quasi estivo Alta pressione da Nord a Sud

L'inverno è lontano

Ognissanti, caldo quasi estivo
Alta pressione da Nord a Sud

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.