A- A+
Sport
Mazzarri: scudetto? Mi manca.Spero arrivi prima possibile. E Guarin..

"Mi manca lo scudetto e spero di raggiungerlo prima possibile. Parlare di questa cosa subito a inizio anno, all'inizio di un ciclo pero' no, non vogliamo illudere nessuno ma siamo partiti con l'idea di aprire un nuovo ciclo, con giocatori che saranno patrimonio dell'Inter anche per il futuro". Lo dice il tecnico dell'Inter, Walter Mazzarri, parlando a Sky da Andria, dove ha presentato il suo libro 'Il meglio deve ancora venire', scritto con il giornalista Alessandro Alciato.

Lunedì si e' chiuso il mercato senza i 'botti' attesi: "La societa' agisce con certi parametri, e' stata chiara e va accettato - sottolinea -. Per i parametri abbiamo operato bene nel mercato, cerchiamo di allestire una rosa competitiva ma soprattutto in cui i giocatori siano motivati, perche' avere un numero troppo alto di giocatori porta a non farli rendere".

E' rimasto Fredy Guarin, che adesso andra' 'reinserito' in rosa. "Siamo entrati in Europa League, non guardero' in faccia nessuno e se meritera' di giocare lo faro' giocare - assicura Mazzarri - Si giochera' ogni tre giorni e Guarin rientra nei 23 della rosa, se tornera' a essere quello che penso sia, visto che e' voluto sempre rimanere all'Inter e sono convinto che sia rimasto molto contento, noi saremo molto contenti di averlo. Se andiamo a vedere le partite migliori che ha fatto le ha fatte dietro a Palacio o comunque a una prima punta. E' un giocatore offensivo e duttile, si pensera' di impiegarlo come uno dei quattro attaccanti, seconda punta, e' un giocatore da impiegare in quelle posizioni visto che in altri ruoli puntiamo molto su Hernanes e Kovacic. Fredy puo' far bene da attaccante aggiunto".

Gli chiedono se si aspettava le critiche dopo lo scialbo 0-0 di Torino, Mazzarri risponde che "basta una partita per esaltarsi o per deprimersi. Uno dei campi piu' difficili era quello del Torino, contro una squadra rodata da due turni di Europa League e un campo difficile. Voglio vedere con quale facilita' vinceranno le squadre che andranno a Torino. Nonostante i problemi con Palacio e Osvaldo, sia la prestazione che il pari di Torino non vanno sottovalutati. Le critiche scivolano sulle spalle". E ancora: "Non era facile anche perche' se una squadra punta su due risultati e una su uno, non e' bella a vedersi. La forza del Torino e la bravura di Ventura hanno portato a far si' che una squadra non si possa esprimere al meglio, si va alle classiche partite bloccate. Ripeto, va visto il bicchiere mezzo pieno e non mezzo vuoto, vedremo da qui alla fine quante squadre vinceranno a Torino. Penso che con il passare del tempo, quando tutti staranno bene e avremo recuperato giocatori d'attacco si fara' un bel gioco come mostrato in precampionato". Chiusura sul mercato. Lavezzi e Borini sono 'prenotati' per gennaio? "Chiedete al professore se sono rimandati, io sono un allenatore - scherza il tecnico toscano -. Ora il mercato e' chiuso, la squadra la vedo domani e possiamo concentrarci sulle partite. Juve, Roma e Napoli hanno dimostrato l'anno scorso di essere piu' forti, valutiamo il mercato anche della Fiorentina, poi il Milan ha fatto molto bene, c'e' la Lazio...Ora non si puo' dire, non devo valutare io gli altri, devo far rendere al meglio i giocatori che ho a disposizione e poi alla fine tireremo le somme".

Tags:
mazzarriinterscudettothohir
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.