A- A+
Sport
Menez mette in ginocchio il Napoli: "Ripago la fiducia a Pippo"

Inzaghi "grande prestazione, segnali molto positivi" - "Sara' molto importante recuperare i giocatori attualmente assenti, come i due terzini della Nazionale ed Alex. Non mi lamento mai, comunque, delle assenze e sono veramente felice per la prestazione della squadra".Cosi', ai microfoni di Sky, al termine di Milan-Napoli, l'allenatore dei rossoneri Filippo Inzaghi."A Genova abbiamo perso su un tiro da calcio piazzato, oggi non abbiamo incassato reti. Questi sono segnali molto positivi, come il rientro di Montolivo. Anche Muntari, Zapata ed Essien quando sono entrati hanno giocato con grande cattiveria. Sono veramente felice per l'atteggiamento di tutta la rosa. Non dimentichiamo da dove siamo partiti: abbiamo fatto tanti passi in avanti", ha aggiunto il tecnico dei rossoneri. "Montolivo? Merita grandi complimenti: e' stato fuori tanto tempo e subito ha ritrovato il ritmo. Puo' giocare sia in un centrocampo a due che in un linea a tre egregiamente. Ha grandi qualita', ha tecnica: sta facendo bene e puo' dare ancora di piu'", ha proseguito Inzaghi. "Abbiamo provato in settimana a giocare con questo famoso 'alberello', sia per bloccare il loro centrocampo che per mandare sull'uno contro uno Menez. E' andato tutto bene: ripeto, sono contento", ha spiegato l'allenatore del Milan. "Obiettivo? Io ci credo al terzo posto; ma la crescita deve arrivare pian piano, anche attraverso partite come queste", ha concluso Inzaghi.

Poli "vittoria meritata, terzo posto a nostra portata" - "Abbiamo fatto una buona partita, siamo scesi in campo dal primo minuto con una grande voglia di vincere e abbiamo meritato i tre punti. Abbiamo disputato una mezz'ora molto buona, poi abbiamo subi'to un po', ma non ho mai avuto la sensazione di poterla pareggiare o perdere questa partita". Cosi' il centrocampista del Milan, Andrea Poli, ai microfoni della Domenica Sportiva, su Raidue, dopo la vittoria per 2-0 sul Napoli."Abbiamo giocato con la giusta mentalita' - ha proseguito Poli - e la vittoria ci ha premiato, dobbiamo andare avanti cosi' perche' secondo me il terzo posto e' alla nostra portata. Siamo un gruppo nuovo con un allenatore nuovo e con giocatori giovani che vogliono cominciare a vincere. Abbiamo le qualita' per migliorare, dopo la sconfitta con il Genoa eravamo tutti arrabbiati per aver perso tre punti importanti, speriamo sia stata solo una parentesi e che non accada piu'".

Galliani 1 "invertita tendenza su numero dei gol subiti" - "Nelle ultime tre partite abbiamo preso un solo gol su angolo a Genova: speriamo di aver invertito la tendenza, incassando meno reti di quanto fatto sinora...". L'amministratore delegato del Milan, Adriano Galliani, e' piu' che soddisfatto del 2-0 inflitto dai rossoneri nel posticipo al Napoli. "Inzaghi in settimana ha molto insistito sul fatto che il Genoa ha vinto perche' ha avuto piu' voglia - spiega a Sky il dirigente rossonero - ed e' stato durisimo con chi e' subentrato dalla panchina, che spesso entra molle. Invece, stasera sono entrati con la bava alla bocca. E poi, mi e' piaciuta la posizione di Bonaventura, e quando stringeva anche Honda ho rivisto l'alberello di Ancelotti. E spero sia finita la storia di Menez falso nueve: piu' nove di cosi'..."

Galliani 2 : "A gennaio non arriverà nessun rinforzo in difesa. Magari a centrocampo..." - Ho gia' bloccato due terzini di fascia e un centrale: Abate, De Sciglio ed Alex. Non avendo le coppe, spero per l'ultimo anno, 27 giocatori piu' Mastur sono tanti... E' un fatto numerico: quando non ci sono infortuni, deve stare fuori qualcuno anche nelle partitelle". Galliani ne approfitta anche per smentire presunti 'ammiccamenti' con Perotti ed Immobile: "Il mio amico Preziosi mi ha detto che Perotti non parte. Era un grande giocatore, poi e' stato a lungo fuori per degli infortuni ed e' tornato un giocatore importante, come quello preso dal Siviglia dall'Argentina. Immobile? Assolutamente no". Comunque chiarisce. "A gennaio non arriverà nessun rinforzo in difesa. Magari a centrocampo visto che Honda giocherà la Coppa d'Asia. Torres? Rimarrà con noi", ha detto l'ad del Milan.

Bonaventura "grande vittoria contro rivale terzo posto" - "Dovevamo fare una grande partita contro una squadra che come noi lotta per il terzo posto, dovevamo cercare di vincerla e ci siamo riusciti giocando anche bene".Cosi' Giacomo Bonaventura ai microfoni della Domenica Sportiva, su Raidue, dopo il 2-0 che il Milan ha rifilato al Napoli. "Oggi abbiamo giocato con due mezzepunte, dovevamo stare dietro ai loro centrocampisti e lanciare Menez in profondita' - spiega Bonavantura, autore della rete del 2-0 -. Il primo gol e' nato cosi', lo avevamo preparato in settimana e siamo molto contenti che sia andata bene". La capacita' di ricoprire piu' ruoli e' uno dei punti di forza di Bonaventura. "Il settore giovanile mi ha formato molto, a Bergamo ho vissuto anni importanti giocando prima da mezzala e poi, in prima squadra, quasi sempre da esterno - spiega l'ex Atalanta -. Poi qui, quando vado in campo, in qualsiasi ruolo gioco so sempre quello che devo fare, tutti sappiamo come muoverci e cosa dobbiamo fare".

Menez, "voglio ripagare la fiducia di inzaghi" - "Sono molto felice per questa vittoria. Al momento sto molto bene, ma il segreto e' avere una bella squadra che mi aiuta tanto e che mi lascia giocare piu' tranquillo". Queste le dichiarazioni rilasciate dal centrocampista del Milan, Jeremy Menez, ai microfoni di Sky Sport, dopo la vittoria a San Siro conquistata contro il Napoli per 2-0, grazie anche una rete del giocatore francese. "Inzaghi ha sempre creduto in me e lo voglio assolutamente ripagare sul campo dopo tutta la fiducia che mi ha mostrato", ha concluso, "lui continua a chiederci un salto di qualita' e solo continuando a vincere partite come quella di stasera lo accontenteremo".

Tags:
meneznapolibonaventura
in evidenza
Hannibal e un maggio bollente Temperature choc fino a 51 gradi

Previsioni meteo

Hannibal e un maggio bollente
Temperature choc fino a 51 gradi

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
smart e ALD Automotive collaborano per creare una piattaforma e-commerce

smart e ALD Automotive collaborano per creare una piattaforma e-commerce


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.