A- A+
Sport
Menez tacco 5. Il Milan vola. Pippo: "Lui e Honda poco sponsorizzati"

"Dobbiamo migliorare, non possiamo rischiare così, ma questa gara ha un cuore grande. Non portare a casa i tre punti mi sarebbe spiaciuto perché abbiamo fatto una grande partita". Parola di Pippo Inzaghi dopo la giostra del gol vista al Tardini. Il tecnico rossonero parla di Menez e Honda, grandi protagonisti: "Sono poco sponsorizzati perché arrivati a parametro zero, ma giocatori come loro e Alex ben vengano". Il neo restano i gol subìti: "Lopez non ha fatto parate", spiega ai microfoni di Mediaset Premium.

Un po' recrimina alla sfortuna difensiva: "Ogni volta che tirano in porta ci fanno gol, comunque dobbiamo migliorare perché abbiamo preso delle reti evitabili". Il Milan però sembra avere il suo carattere: "Con questo spirito possiamo toglierci qualche soddisfazione. Siamo contenti, vincere a Parma non è facile, ma possiamo dare fastidio a tutti". Anche alla Juventus, prossima avversaria a San Siro: "Non possiamo pensare di essere al loro livello, ma in una gara secca proveremo a darle fastidio. Possiamo colmare il gap con altre qualità".

Tornando ai singoli: "Mi piacciono gli inserimenti dei centrocampisti, Muntari ce l'ha nel sangue ma li studiamo in allenamento. Bonaventura e Honda sono stati bravi ad allargare, ma tutti hanno fatto il loro molto bene e hanno lo spirito giusto. Lo hanno dimostrato Zapata e Rami, entrati a freddo".

Milan vince 5-4 a arma ed e' in testa con Roma e Juve - Il Milan vince a Parma e aggancia Roma e Juventus in testa alla classifica. Nove gol e due espulsi al Tardini con la squadra di Inzaghi che si impone per 5-4 (doppiette di Menez e Honda, gol di De Jong) conquistando la seconda vittoria su altrettante partite, mentre i gialloblu' di Donadoni (reti di Cassano, Felipe e Lucarelli, autogol di De Sciglio) restano a 0. Al 25' del primo tempo Bonaventura festeggia il suo esordio in rossonero portando in vantaggio gli ospiti. Immediata replica dei crociati che, al 27', pareggiano con Cassano che batte di testa Diego Lopez. Il Milan si riporta in vantaggio al 37' con Honda che devia in rete di testa il cross dalla destra di Abate. Al 44' Lucarelli atterra Menez in area e, al 45', lo stesso Menez trasforma il rigore siglando il gol dell'1-3 con cui si va negli spogliatoi. Nella ripresa, al 6', il Parma accorcia le distanze con Jorquera. Al 13' il Milan resta in 10 per l'espulsione (doppia ammonizione) di Bonera, ma al 23' De Jong, in contropiede, porta i rossoneri sul 2-4. Non e' finita perche', al 28', Lucarelli svetta in area e di testa segna il 3-4. Al 33' anche il Parma resta in 10 per l'espulsione di Felipe (doppia ammonizione), il Milan ne approfitta subito e un minuto dopo Menez segna, di tacco, il gol del 3-5. Al 43' incredibile autogol di De Sciglio e partita di nuovo riaperta: 4-5. Il risultato non cambia: vince il "Diavolo", in testa a punteggio pieno con Juventus e Roma, Parma fermo a 0 punti.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
menezmilan parmabonaventuradiego lopezbonerainzaghi
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C

Meteo, Italia nella morsa del caldo africano di Hannibal, picchi fino a 34°C


casa, immobiliare
motori
16 maggio 1968: Citroen presenta alla stampa mondiale la Mehari

16 maggio 1968: Citroen presenta alla stampa mondiale la Mehari


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.