A- A+
Sport
Messi medita una pausa sabbatica con l'Argentina dopo le critiche

"Sarà il migliore giocatore del mondo, ma non si merita la fascia di capitano dell'Argentina. Basta scuse, basta, per favore". Il quotidiano argentino Olè lancia dure accuse a Leo Messi. Ancora una volta la Pulce ha mancato l'appuntamento con la storia alla guida della nazionale. Con lui l'albinceleste non ha mai vinto nulla. E dopo la delusione della finale mondiale persa ai Mondiali contro la Germania, è arrivata la doccia fredda della sconfitta ai rigori in Coppa America contro il Cile.

Il quattro volte Pallone d'Oro è sempre lontano dai livelli che mostra quando gioca contro il Barcellona. E in patria rumoreggiano. "Un po' di rispetto per questa gente che si abbraccia al televisore o che addirittura spende soldi per andare in Cile per vedere una finale. Bisogna chiedere scusa. Abbassare la testa come sa fare Leo Messi in maniera perfetta", scrivono in modo ironico.

"Il miglior giocatore del mondo non è in grado di rappresentarci nelle grandi occasioni. La sua maniera di giocare la finale è stata indegna. Essere il migliore non dà solo diritti. Dà anche degli obblighi, e Messi, l'altra sera ha dimostrato di non essere degno di portare la fascia di capitano dell'Argentina", si legge nell'editoriale che mette in discussione il suo ruolo di capitano della squadra.

Secondo alcuni osservatori Messi starebbe meditando di prendersi una pausa sabbatica dalla Nazionale. Intanto ringrazia i tifosi: "Non c'è dolore più grande che perdere una finale - il pensiero di Leo -, però non intendo che passi altro tempo senza ringraziare tutti coloro che ci hanno sempre appoggiato e seguito, continuando a farlo nei momenti difficili".

Tags:
messiargentinacile

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mercedes partnership con Phi Beach

Mercedes partnership con Phi Beach


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.