A- A+
Sport
Milan, l'ex Suso: "Fui a un passo dall'Inter. Cambiati troppi allenatori"
SUSO - PIOLI (FOTO LAPRESSE)

Milan, l'ex Suso: "Fui a un passo dall'Inter. Cambiati troppi allenatori"

L'ex Milan Suso, trasferitosi a Siviglia a gennaio, è pronto a tornare agli allenamenti il prossimo 4 marzo, ma intanto ricorda il suo passato rossonero: "Per il campionato molto dipenderà dall'evoluzione del virus, credo che il governo voglia vedere come andranno le cose quando la gente tornerà a uscire - commenta -. Considero Milano la mia città, lì sono cresciuto e se sono diventato un grande giocatore è anche grazie al Milan". In Spagna invece "sono vicino alla famiglia, una situazione che da tanto tempo non vivevo. Sono legato anche ai tifosi milanisti: sin dal giorno del mio arrivo sono stati fenomenali con me, poi gli ultimi sei mesi non sono andati bene e questo mi è dispiaciuto. Non è bello che la gente dimentichi tutto quello che ho fatto prima: tra l'altro quello era un momento in cui tutto non andava bene, non solo io".

"Montella mi ha fatto crescere, con Mihajlovic non giocavo"

Sui suoi allenatore rossoneri, "mi sono trovato subito molto bene con Montella che mi ha fatto crescere - spiega -, ma non dimentico Gasperini al Genoa, ricordo anche Gattuso e Mihajlovic, con Sinisa non giocavo, ma è stato sempre onesto, diceva le cose in faccia e non posso dirgli nulla. Gattuso e Montella sono completamente diversi, con Rino ho parlato 2-3 settimane fa, abbiamo un rapporto bellissimo, riusciva ad avere ottimi rapporti anche chi non giocava, una delle persone migliori che ho incontrato nel calcio. Se dovesse chiamarmi al Napoli? Non saprei, ma posso dire che non c'è stato nessun contatto. Tornando agli allenatori, negli ultimi mesi le cose con Pioli non andavano bene, c'era la possibilità di andare al Siviglia e sono andato via". L'attaccante ha poi ricordato con affetto l'amico Gerard Deulofeu e l'ex punta rossonera Gonzalo Higuain, ora alla Juve: "È una persona molto simpatica e sensibile, al Milan ha risentito della pressione nel momento in cui abbiamo smesso di giocare bene".

Inter, Fiorentina e Roma alla porta

Suso è stato nel mirino anche di altre squadre italiane prima di arrivare a Siviglia, come Fiorentina, Roma e Inter. "Io e il mio ex agente abbiamo incontrato il presidente e il ds viola, in quel momento non era una delle possibilità che avevo in testa, ma li ho ascoltati per rispetto e per l'offerta importante che volevano fare. Avevo parlato anche con la Roma, allora c'era Monchi, c'era anche un'offerta dell'Inter e avevo parlato anche con Spalletti, mi diceva che per lui sarei stato un giocatore importante, era un momento in cui loro giocavano benissimo con un sistema di gioco che si adattava molto alle mie caratteristiche. Non sarebbe stato facile passare dal Milan all'Inter, ma siamo stati molto vicini". Intanto se il campionato venisse sospeso congelando la classifica, il Siviglia - terzo al momento dello stop - sarebbe qualificato in Champions League e il riscatto da 25 milioni sarebbe automatico. Suso, però, ha voluto ricordare i suoi vecchi compagni.

Loading...
Commenti
    Tags:
    milansusointerserie acampionatosiviglialiga
    Loading...
    in evidenza
    Elisa Isoardi, amore con Todaro? L'ex di Salvini confessa che...

    La showgirl star di Ballando con le Stelle 2020

    Elisa Isoardi, amore con Todaro?
    L'ex di Salvini confessa che...

    i più visti
    in vetrina
    Chiara Ferragni incinta: annuncio dei Ferragnez. E la cena con Dybala-Oriana..

    Chiara Ferragni incinta: annuncio dei Ferragnez. E la cena con Dybala-Oriana..


    Zurich Connect

    Zurich Connect ti permette di risparmiare sull'assicurazione auto senza compromessi sulla qualità del servizio. Scopri la polizza auto e fai un preventivo

    casa, immobiliare
    motori
    Nissan: arriva Re-Leaf, il mezzo di soccorso del futuro

    Nissan: arriva Re-Leaf, il mezzo di soccorso del futuro


    RICHIEDI ONLINE IL TUO MUTUO
    Finalità del mutuo
    Importo del mutuo
    Euro
    Durata del mutuo
    anni
    in collaborazione con
    logo MutuiOnline.it
    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2020 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.