A- A+
Sport
Milan e Inter ai cinesi, Tavecchio (Figc): "Situazioni strane..."

"Credo che ci siano situazioni strane, perché non ci sono questi grandi valori economici reali". Carlo Tavecchio commenta i passaggi dell'Inter ai cinesi di Suning e le trattative avanzate del Milan con Sino Europe Sports (che ha appena nominato Fassone ad). "Ci sono interessi che dipendono molto dai diritti televisivi e dai mercati esteri. Poi se la Cina ha intenzione di fare i mondiali nel 2030 vuol dire che investirà in Europa", ha spiegato il presidente della Figc.

Tavecchio ha poi affrontato il tema legato al ruolo della Federcalcio nel calcio italiano che sta cambiando: "La Federazione - le parole riportate dall'Ansa - dovrebbe avere un potere più forte. Credo che la Figc, negli ultimi anni, sia stata depotenziata, a vantaggio dei poteri della Lega".

 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
milan cinesiinter suningmilan inter cinatavecchiocarlo tavecchiocarlo tavecchio figc
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci

In viaggio con Ford Kuga Plug-In Hybrid alla scoperta delle bellezze di Vulci


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.