A- A+
Sport
allegri modificato 14

"E' iniziato ufficialmente il nostro mercato", Adriano Galliani è già molto oltre rispetto alla notte del summit con Berlusconi. L'amministratore delegato rossonero ha incontrato Allegri in via Turati per mettere a fuoco le strategie in vista della campagna di rafforzamento.

Nega che sia stato vincitore nel dialogo tra lui e il patron sul mister per la prossima stagione e sottolinea un concetto molto importante. "Non ho vinto io, abbiamo fatto il bene del Milan". Intanto il 22enne centrocampista della Sampdoria, Andrea Poli, sembra essere sempre più il primo acquisto nell'estate rossonera (senza mai dimenticare Ricky Saponara, la cui comproprietà venne conclusa già a gennaio e fu un colpo di qualità assoluta per la prossima stagione). Galliani però fa le barricate: "Non dico niente, non faccio nomi". Il secondo colpo potrebbe provenire anch'esso da Genova, ma sponda rossoblu: il 25enne ceco e jolly della zona mediana Juraj Kucka. Due giocatori su cui si era lavorato nelle settimane passate, tenendo la fase di stand by durante questo periodo di incertezza sul tecnico. Un Milan che vuole svecchiare il centrocampo: non dimentichiamo anche la promozione dell'ottimo Bryan Cristante (gol-vittoria nei quarti del campionato primavera contro il Catania, aspettando la semifinale con l'Atalanta), uno considerato predestinato a Milanello, che sarà aggregato da protagonista in prima squadra. Parte come vice-Montolivo, ma non è detto che non possa giocare anche assieme al centrocampista di Caravaggio.

Innesti che presuppongono anche degli addii: il "forse" più doloroso è quello che riguarda capitan Ambrosini in scadenza. Ma anche Mat Flamini che chiede un biennale e potrebbe vestirsi di nerazzurro. Dubbi su Kevin Prince Boateng (se il Monaco confermerà l'offerta da 15-18 milioni che ha fatto trapelare). Sulla trequarti si continuano a seguire Alessio Cerci e Adem Ljaic, mentre in attacco Carlo Pellegatti di Mediaset lancia il nome di Luca Toni come possibile vice-Pazzini nei mesi di convalescenza. Per la difesa resta complesso arrivare ad Angelo Ogbonna (bisogna superare la concorrenza danarosa della Juventus), mentre Civelli del Nizza è un low cost più abbordabile anche se certamente meno attraente...

Infine per la serie a volte ritornano, o meglio vorrebbero farlo... Pierre Aubameyang. Giocava nella Primavera rossonera ma si è imposto alla grande come bomber nel campionato francese (quest'anno 19 gol con il Saint Etienne). In questi mesi è stato accostato a molti top club stranieri (Borussia Dortmund in primis) e persino all'Inter (e Napoli). A 24 anni però continua a sognare il rossonero anche se sa che non è per nulla semplice o probabile. "Alcuni anni fa mi dissero che dopo aver giocato nel Milan, qualora fossi andato via, avrei avuto il desiderio di tornare in rossonero. Adesso mi sento di affermare che è davvero così. Vorrei tornare al Milan, ma so che non sarà una cosa semplice da realizzare"

Tags:
allegrigallianicercipolikuckaaumbameyangtonicristante
in evidenza
"Io e Massara senza contratto Poco rispettoso da Elliott..."

Milan, Maldini attacca

"Io e Massara senza contratto
Poco rispettoso da Elliott..."

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler

Scatti d'Affari
Design Week 2022: per la prima volta le creazioni del lighting designer Entler


casa, immobiliare
motori
Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze

Peugeot E-Rifter, il multispazio elettrico adatto a differenti esigenze


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.