A- A+
Sport
Milan, beffa dal tribunale Ue. Niente registrazione marchio in Germania

Milan, il marchio è già di una ditta di cancelleria tedesca

Il marchio del Milan non può essere apposto su articoli di cancelleria. Lo ha stabilito il tribunale dell'Unione Europea, accogliendo il ricorso di una società tedesca, la InterES Handels che vende penne, matite e quadrerni con un omonimo marchio "Milan" registrato nel 1988. Il verdetto - si legge sulla Gazzetta dello Sport - ha sorriso all'azienda tedesca. "C'è il rischio di confondere i consumatori" Per il tribunale esiste la possibilità, vista la somiglianza, che i consumatori facciano "confusione". Si contesta la vicinanza "sul piano fonetico" e il fatto che fanno entrambi riferimento alla città di Milano.

Non sembra invece interessare ai giudici - prosegue la Gazzetta - la grande differenza tra i due loghi: in quello tedesco è raffigurata un'aquila. Tutto inizia nel 2017 quando il Milan, inteso come il club di calcio, chiede la registrazione internazionale del proprio marchio all’Ufficio dell’Unione europea per la proprietà intellettuale. Dopo quattro anni il verdetto, che però è una sconfitta per il club rossonero.

LEGGI ANCHE:

Milan rinnovi: si lavora per Leao, Theo, Bennacer e Romagnoli senza Raiola

Iscriviti alla newsletter
Tags:
marchiomilanmilan marchio germaniamilan quadrerni stemmamilan tribunale marchio




in evidenza
Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera

Inverno pieno

Carico abbondante di neve in arrivo, altro che primavera


in vetrina
Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


motori
FIAT rivoluziona la mobilità con la nuova gamma ispirata alla Panda

FIAT rivoluziona la mobilità con la nuova gamma ispirata alla Panda

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.