A- A+
Sport
Milan, Pippo alla squadra: 'Indegni'.Replica: 'Tu non sei all'altezza'

Una prova bruttissima contro l'Udinese (che aveva vinto una delle ultime undici partite, perdendone cinque), la nona sconfitta stagionale: per il Milan è buio pesto. Ed emergono retroscena forti. Secondo quanto riporta il CorSera, nello spogliatoio prima, sul pullman poi, si è scatenato un temporale Inzaghi, dopo aver chiesto ad Adriano Galliani di scendere e di rimanere solo con la squadra, ha detto ai giocatori: "Siete indegni di questa maglia". Qualcuno gli avrebbe replicato: "Noi non saremmo degni, ma tu non sei all’altezza di allenare il Milan...".

Alcuni rumors parlano di un Silvio Berlusconi furioso che ha pensato all'esonero di Inzaghi, malgrado ormai manchino sei partite o ogni obiettivo europeo sia irraggiungbile. Restano i demeriti dell'allenatore e della squadra, ma resta forte anche l'amarezza dei tifosi che - al di là della mancata qualificazione i Europa League - vedono un Milan lontanissimo come valori assoluti dalla Juventus dominatrice in Italia e grande protagonista in Champions. 

Ad ogni modo Inzaghi ha deciso il ritiro punitivo a Milanello fino a mercoledì, quando a San Siro arriverà  il Genoa per il turno infrasettimanale di A. E sempre sul pullman tornando a Milano, Pippo avrebbe detto chiaramente: "Giocherà soltanto chi tiene alla maglia". 

Iscriviti alla newsletter
Tags:
milaninzaghigiocatoriindegni
in evidenza
CDP, ospitato FiCS a Roma Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

Corporate - Il giornale delle imprese

CDP, ospitato FiCS a Roma
Gorno Tempini: “Agire come sistema unico”

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Peugeot: la filosofia della guida elettrica

Peugeot: la filosofia della guida elettrica


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.