A- A+
Sport
montella modificato 2

"Blindarmi in viola? Ho già un contratto in essere. Poi, il calcio è così, quando le cose vanno bene vengono ingigantite, ma poi possono cambiare molto rapidamente". Vincenzo Montella, ai microfoni di Sky, non mette la mano sul fuoco circa la permanenza a Firenze. Le sirene del Milan? L'aeroplanino svicola. E apre anche all'estero...

L'intervista

Su Giuseppe Rossi
E’ ancora in una fase riabilitativa, pe quello che posso vedere io, intanto, e che è fisicamente a posto, quindi parte già da un buon punto. Ha grandissimo entusiasmo, perché si ferma a guardare gli allenamenti. Adesso sta ancora lavorando con il suo fisioterapista, sotto il controllo dei nostri medici. Ma credo che in  questo caso, soprattutto per lui, ma anche per noi, sia inopportuno farsi delle illusioni. Se, poi, arriverà qualche sorpresa da qui a qualche settimana, ad un mese,  per noi sarebbe sicuramente il massimo. Ma, non bisogna avere illusioni, bisogna lasciarlo lavorare con tranquillità.
Quanta voglia ha di vedere all’opera la coppia Jovetic-Giuseppe Rossi?
Vediamo, adesso le nostre massime aspirazioni sono quelle imminenti, perché siamo in lotta per qualcosa d’importante. Quindi, non andiamo troppo in là con la fantasia, godiamoci il presente, rimanendo ancorati al presente, lavorando soprattutto per il presente.
Quanto crede al terzo posto?
Intanto, va consolidato il quarto posto, bisogna guardare con un occhio avanti e un occhio dietro, perché la lotta è serratissima, perché il terzo posto è si vicino, così come il settimo. Quindi, siamo in ballo e credo che si deciderà tutto alla fine. Non bisogna porsi limiti, ma non bisogna pensare che si sia già acquisito qualcosa. Mi auguro di rimanere concentrati fino alla fine.
Crede nella Champions League, nonostante Milan e Napoli?
E’ complicato, ma non vuol dire che non bisogna lavorare per ottenere il nostro massimo. Quindi, non sono molto preoccupato e nemmeno agitato per gli obiettivi che abbiamo in gioco. Affrontiamo le partite con molta serenità, sapendo che ci giochiamo qualcosa d’importante. Poi, se ci riusciamo, siamo più contenti. Sicuramente, un risultato come questo credo vada preso anche con le unghie, ci devi mettere qualcosa in più.
Si può dire che Montella sarà anche il prossimo anno al 100% l’allenatore della Fiorentina?
Io penso di si, anche se nel calcio esiste sempre l’imponderabile, da parte anche degli altri. Credo non ci siano motivi per pensare il contrario. Con la società mi devo incontrare, ci sarà modo per incontrarci, ma c’è sinergia.
A Firenze si parla di blindare Montella
No, ho già un contratto in essere, quindi. Poi, il calcio è così, quando le cose vanno bene vengono ingigantite, ma poi possono cambiare molto rapidamente, in un senso o nell’altro. Quindi, anche qui credo di vedere le cosa con molta obiettività.
E’ più stimolante una grande da ricostruire, per esempio l’Inter, una con un progetto giovani, tipo il Milan, o una grande già grande, come la Juventus?
Devo dire la verità rispondo non rispondendo. Siccome sono molto giovane, e vorrei allenare per molto tempo, mi auguro che nel prosieguo mi possa accadere un po’ tutto delle varie situazioni.
Anche un ‘esperienza all’estero?
L’estero mi piace molto, mi affascina e non mi dispiacerebbe in futuro.
Dove?
Quello spagnolo e quello inglese sono quelli che mi affascinano di più,

Tags:
montellafiorentinamilaninterjuventusdella valle

i più visti

casa, immobiliare
motori
MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat

MÓ eScooter 125, il primo scooter completamente elettrico di Seat


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.