A- A+
Sport
ranocchia

PAULINHO DIMENTICA L'INTER "GIOCARE AL TOTTENHAM UN SOGNO" -

Paulinho 'saluta' l'Italia e parla ormai da giocatore del Tottenham. "Sento di essere pronto per un'esperienza ai massimi livelli in Europa e l'opportunita' di giocare in Inghilterra e' un sogno", dice il centrocampista del Corinthians, impegnato in questi giorni con la Selecao nella Confederations Cup. L'accordo tra i due club sarebbe stato trovato sulla base di 17 milioni di sterline (20 milioni di euro). "E' un grande piacere essere associati ad un club cosi' grande come il Tottenham - spiega il 24enne brasiliano, corteggiatissimo anche da Inter e Roma -. E' conosciuto come uno dei grandi club d'Inghilterra che gioca un eccitante calcio d'attacco che si addice alle mie caratteristiche. Non potrei rifiutare una loro offerta. Sarebbe fantastico giocare per il Tottenham".

RANOCCHIA, SPALLETTI E MORATTI CADE DALLE NUVOLE - Lo Zenit San Pietroburgo di Luciano Spalletti sarebbe fortemente interessato ad Andrea Ranocchia e potrebbe arrivare ad offrire i 18 milioni di euro chiesti dal club milanese. Sull'ex centrale del Bari c'è l'attenzione anche di Juventus e Milan, società cui l'Inter preferirebbe non cedere il giocatore. Ad ogni modo, Massimo Moratti chiude lapidario le voci russe con un "non mi risulta"

Isla-Inter. Moratti ha lanciato un ultimatum alla Juventus: 6 milioni per il 50% senza inserire il portiere Bardi nella trattativa (l'altra metà resterà all'Udinese)  senza inserire il portiere Bardi nella trattativa. Oppure non se ne fa nulla e i nerazzurri torneranno su vecchie piste (in primis Basta). Per Belfodil, al di là che l'affare resta in fase di chiusura, scendono le quotazioni di Samuele Longo come contropartita tecnica (l'Inter vorrebbe prestarlo in giro)

Tags:
naingollanhandanovicintersouthamptoncalciomercato
in evidenza
Pennetta e Fognini, tra bikini e mare da sogno

Fuga alle Maldive

Pennetta e Fognini, tra bikini e mare da sogno


in vetrina
Formazione continua e lavoro, come superare il mismatch: la visione di Fondo For.Te

Formazione continua e lavoro, come superare il mismatch: la visione di Fondo For.Te


motori
Citroën My Ami Cargo è la soluzione di mobilità sostenibile 100% elettrica

Citroën My Ami Cargo è la soluzione di mobilità sostenibile 100% elettrica

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.