A- A+
Sport
Paura per Nibali al Tour de France

Il lituano del team Garmin, Ramunas Navardauskas, ha vinto per distacco la 19esima tappa del Tour de France da Maubourguet Pays du Val d’Adour a Bergerac, di 208,5 km. L’italiano Vincenzo Nibali conserva saldamente la maglia gialla di leader della corsa.

Quando all’arrivo di Bergerac mancavano poco meno di 3km, il gruppo che era all’inseguimento di Navardauskas è rimasto coinvolto in una caduta in prossimità di una curva a causa dell’asfalto reso scivoloso dalla pioggia. A terra sono finiti tra gli altri la maglia verde Peter Sagan e il francese Romain Bardet. Nessun problema invece per Nibali che ha evitato i corridori passando all’interno della curva.

La caduta è avvenuta all’interno dei 3 chilometri dall’arrivo, quindi i tempi al traguardo sono poi stati neutralizzati. Immutata quindi la classifica generale con Nibali sempre in maglia gialla, seguito da Pinot (a 7’10”), Peraud (7’23”), Valverde (7’25”) e Bardet (9’27”). Domani la 20esima e penultima tappa del Tour de France sarà la cronometro individuale di 54 km da Bergerac a Perigueux.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
nibali
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota presenta la nuova Corolla Cross

Toyota presenta la nuova Corolla Cross


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.