A- A+
Sport
Olimpia Milano perde in casa con il Cedevita. Mercato: arriva Sanders

Milano incassa la terza sconfitta in quattro gare di Eurolega. Il Cedevita Zagabria passa 77-68 al Forum di Assago. Partita che inizia male per i padroni di casa che incassano un 21-11 nel primo quarto. Poi nella fase centrale del match riescono lentamente a risalire la china sino al vantaggio del 25° (41-39). Il match pare mettersi bene quando l'Ea7 Emporio Armani prende anche 5 punti di vantaggio (58-53), ma l'illusione non dura. I croati allungano nel finale, piazzando un 20-5 negli ultimi sette minuti (18-28 complessivamente l'ultimo periodo).

A Milano non bastano un buon Simon (16 punti, 4 rimbalzi e 4 falli subiti) e i lampi del solito Gentile (19 punti, 2 assist e 6 falli subiti). Male sotto canestro (Lawal fa tre falli in poco più di tre minuti in campo, Barac soffre e McLean prende 10 rimbalzi ma sbaglia tanto in fase di realizzazione) e al tiro (17/43 da 2 e 9/31 da tre per un complessivo 26/74). L'Olimpia adesso cercherà il riscatto la settimana prossima in casa del Limoges, con cui per ora condivide l'ultimo posto nel girone B a quota 2.

“Devo fare i complimenti al Cedevita. La loro vittoria è stata meritata. Chiedo scusa per la nostra prova scarsa prima di tutto ai tifosi, poi a proprietà e dirigenza", ha detto coach Repesa e fine match. Poi ha spiegato: "La partita è finita come è cominciata. Difesa molle, troppi tiri da tre e tanti errori da sotto. Sconfitta che ci fa male e dobbiamo imparare subito la lezione dopo due sconfitte in casa e dopo tre consecutive in Eurolega. Cosi non si va avanti, non andiamo da nessuna parte. Dobbiamo subito rispondere".

"In Eurolega siamo messi male ma l’approccio deve essere diverso rispetto a stasera, servono altre facce. Ci è mancata tranquillità. E poi se non sei concentrato sbagli i rigori. Cinciarini? Ci manca, certo, ma sarebbe una scusa parlare di Cinciarini. Senza Cinciarini dobbiamo vincere lo stesso. Siamo indietro ma dobbiamo vincere lo stesso”, la conclusione del tecnico dell'Olimpia Milano.

Nel frattempo sul mercato è in arrivo Rakim Sanders. Il 26enne ex della Dinamo Sassari firmerà un contratto di un anno più opzione per il secondo. L'MVP della scorsa finale scudetto potrà scendere sul parquet tra qualche settimana (fine anno o entro l'inizio del 2016), visto che sta recuperando dalla frattura del polso subita nelle finali contro Reggio Emilia.

Tags:
olimpia milanocedevitasanders
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”

Alfa Romeo protagonista della 39esima edizione storica della “1000 Miglia”


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.