A- A+
Sport
Olimpiadi Tokyo a rischio, l'imperatore: "Preoccupato dai contagi"
Lapresse

L'imperatore giapponese Naruhito è preoccupato dal possibile aumento dei contagi da Covid dovuto alle imminenti Olimpiadi. "L'imperatore è estremamente preoccupato dall'attuale stato delle infezioni da coronavirus" e che "l'evento possa diffondere le infezioni", ha riferito all'agenzia Kyodo News Yasuhiko Nishimura, esponente della casa imperiale.

Il Giappone teme di non poter disputare i Giochi Olimpici in sicurezza

Naruhito è il presidente onorario dei Giochi di Tokyo 2020, che inizieranno il 23 luglio, dopo il rinvio dello scorso anno docuto alla pandemia. Da più parti in Giappone sono stati espressi dubbi sulla possibilità di poter disputare i Giochi in sicurezza. Gli organizzatori hanno vietato l'accesso agli spettatori stranieri e consentiranno l'accesso negli impianti solamente ad un numero limitato di spettatori giapponesi. 

A Tokyo un esercito di 60 mila stranieri. La bolla ha delle falle

"I Giochi porteranno a Tokyo un esercito di circa 60mila stranieri tra atleti, arbitri, funzionari, sponsor e giornalisti", sottolinea Repubblica. "Il protocollo a cui sono e saranno sottoposti, è vero, è rigidissimo: a Tokyo vivranno nella “bolla” del Villaggio olimpico, devono indossare la mascherina, non possono assistere alle altre gare, usare i mezzi pubblici, socializzare o mangiare in gruppo. Eppure, nonostante i test a cui sono tutti obbligati prima del volo per il Giappone, è successo che un allenatore ugandese, arrivato “negativo”, è risultato positivo all’aeroporto Narita. Ai suoi otto compagni, però, è stato permesso di trasferirsi nel centro sportivo di Osaka. Dove, solo alcuni giorni dopo, un secondo ugandese, un atleta, ha saputo di aver anch’egli contratto il virus". E si sono scoperti altri casi relativi ai giorni precedenti. La bolla, insomma, ha delle falle. 

Commenti
    Tags:
    olimpiadi tokyotokyo 2020giapponecoronavirus




    in evidenza
    Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14

    MediaTech

    Vittime e carnefici, qualcosa sta cambiando: l'intervento del direttore Perrino su Ore 14

    
    in vetrina
    A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova

    A Milano apre Avani Palazzo Moscova: un nuovo hotel "illumina" Porta Nuova


    motori
    Opel Corsa Electric Yes in edizione speciale, l' elettrica in stile sportivo

    Opel Corsa Electric Yes in edizione speciale, l' elettrica in stile sportivo

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.