A- A+
Sport
Paul Pogba fa il tifo per Gaza: invoca Allah con un post che fa discutere

Pogba come Mohammed Alì: “Il Corano mi ha detto come affrontare le mie giornate"

 

“Che Allah protegga il popolo di Gaza”. Paul Pogba torna a far discutere, ma questa volta non è a proposito del suo infortunio e del tempo di attesa necessario per rivederlo con la maglia della Juventus, dopo sei anni al Manchester United.

Il francese, fiore all'occhiello del calciomercato bianconero, prende posizione sui bombardamenti in Palestina, accompagnando le foto di alcuni bambini con una denuncia: “Bambini uccisi. Nessuna notizia. Ma siete umani?”.

Il riferimento è ai recenti 16 decessi tra minorenni, il più piccolo di 4 anni, per i quali Pogba invoca Allah. Il giocatore juventuno è di religione islamica e ha come punto di riferimento il mitico pugile Mohammed Alì: “Il Corano mi ha detto come affrontare le mie giornate, Ali è come me, un uomo che si è convertito per capire la sua storia”.
 

 
Iscriviti alla newsletter
Commenti
    Tags:
    allahgazajuventuspalestinapaul pogba




    in evidenza
    Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

    Carlo Conti a Sanremo

    Elodie-Annalisa per reggere l'urto del post-Amadeus. E poi...

    
    in vetrina
    Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey

    Milano, inaugurato il primo murale in Italia dello street artist Obey


    motori
    Alfa Romeo: Glynn Bloomquist e la sua 33 Stradale unica

    Alfa Romeo: Glynn Bloomquist e la sua 33 Stradale unica

    Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

    © 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

    Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

    Contatti

    Cookie Policy Privacy Policy

    Cambia il consenso

    Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.