A- A+
Sport
paulinho moratti

Paulinho manda messaggi all'Inter, ma rischia di soggiornare nel Principato di Monaco. "L'ho detto e lo ripeto, all'Inter ci andrei molto volentieri. E' un club conosciuto in tutto il mondo, chi non vorrebbe indossare quella maglia? Ma se mi vogliono, devono fare un'offerta giusta. Non sono più un ragazzino", aveva raccontato nelle scorse ore. Però la valutazione del Corinthians resta alta (16 milioni), Moratti in questo momento deve prendere decisioni pià importanti (cessione di quote della società che per lui devono essere minoritarie, stadio su cui Thohir nicchia, futuro dell'Inter), Mazzarri non lo considera un obiettivo prioritario sin qui e nel frattempo il 25enne centrocampista della Seleçao ha ricevuto due offerte. Oltre a quella nerazzurra, c'è per l'appunto il ricchissimo Monaco che certo non si ferma a Mourinho o Radamel Falcao. L'agente del giocatore, Giuliano Bertolucci, secondo quanto riporta il giornale sportivo brasiliano 'Lance' conferma che potrebbe sbarcare in Europa. ''Se arrivera' una buona proposta per il club e per l'atleta - ha detto Bertolucci -, lui vorra' andare via, di questo sono certo. Comunque ne parleremo, e vedremo come evolve la situazione''.

L'Inter resta comunque ferma su Paulinho (mentre si muove sull'Altro Paulinho, la mezzapunta del Livorno neopromosso) e pensa piuttosto agli esterni. Il nome caldo resta più che mai quello di Dusan Basta dell'Udinese. Il club friulano chiede 10 milioni di euro. I nerazzurri mettono sul piatto la comproprietà di Faraoni e potrebbero offrire Benassi o Obi. Ma il nodo resta legato al cash che il patron chiede e su cui non farà grandi sconti. Non passa di moda neppure Mauricio Isla su cui la Juve nicchia per il riscatto, ma c'è la concorrenza pure della Roma.

Tags:
paulinhointermonacocalciomercatomorati
Loading...

i più visti

casa, immobiliare
motori
Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up

Gladiator segna il ritorno del marchio Jeep® nel segmento dei pick-up


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.