A- A+
Sport
Pennetta diva in copertina. Malagò: "Moderatamente ottimista su..."

"Io sono moderatamente ottimista che Flavia Pennetta possa fare le Olimpiadi con la Nazionale italiana, se poi lei decide in un altro senso l'unica cosa che conta e' che lei sia felice". Cosi' il presidente del Coni Giovanni Malago' al termine della riunione di giunta tenutasi a Torino "capitale europea dello sport". "Con Flavia Pennetta - ha aggiunto Malago' - sono in contatto, le voglio molto bene, la conosco molto bene e l'unica cosa che per me conta e' che lei sia felice". "Se poi - ha proseguito - si possono fare delle riflessioni che spostino di qualche mese la lancetta sono contento".

Renzi, Corbin? Sabato mi sono occupato di Pennetta e Vinci - "Corbin? Sabato mi occupavo di Pennetta e Vinci". Lo ha detto il presidente del consiglio, Matteo Renzi, durante la registrazione della puntata di Otto e Mezzo che andra' in onda questa sera.

Pennetta. "Ritiro? Mi do un 2% di possibilità" - "Sto molto bene, sono molto contenta, un po' stanca ma super contenta. E' una cosa assurda: non ci credo neanche io, quindi non so come spiegarla agli altri". Cosi' Flavia Pennetta, vincitrice degli Us Open nella finale contro l'altra italiana Roberta Vinci, in un'intervistata rilasciata ai microfoni di Rtl 102.5. "Il ritiro? Ripensarci? Lascio un 2% di possibilita': meglio di niente, no? Non credo sinceramente di avere ripensamenti: sono molto contenta della decisione che ho preso e sono cosi' serena proprio perche' forse era veramente il momento giusto", ha aggiunto la tennista brindisina.

"Renzi mi ha detto che sono stata, anzi siamo state bravissime, e che per lui e' stata una gioia immensa essere presente in quel momento perche' e' stata una cosa veramente fuori dal normale, che nessuno si aspettava e che ha dato un 'po' di speranza', in generale, in un momento dove la speranza non e' cosi' presente. Si e' congratulato con noi ed era veramente molto, molto sincero e contento", ha spiegato ancora la Pennetta. "La vittoria e' venuta poco a poco, partita dopo partita, nel senso che non e' stata una cosa semplice. Sinceramente se prima del torneo mi avessero detto che avrei vinto una prova dello Slam avrei fatto una bella risata e avrei detto 'si', sogna, non ci credo io, figurati'. Poi, piano piano, piu' giocavo, piu' ci ho preso gusto e mi sono vista all'altezza di poter vincere", ha proseguito l'azzurra. "La consapevolezza e' arrivata soprattutto dopo la partita con la Halep, in semifinale, dove ho giocato una delle migliori partite in assoluto. Li' sono uscita dal campo, ho guardato il mio allenatore e ho detto 'Madonna, cosi' c'e' proprio gusto giocare a tennis, non posso giocare sempre cosi'?'", ha concluso Flavia, con una dichiarazione che quindi lascia ancora sperare i suoi fan in un suo possibile dietrofront in merito al ritiro, annunciato nel corso della premiazione degli Us Open.

Tags:
pennettamalagòoggi
in evidenza
Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

verso un mondo più sostenibile

Consumi, come tagliare la bolletta rispettando l’ambiente

i più visti
in vetrina
Ilary Blasi si ispira a Sophia Loren: "L'immaginazione dell'uomo..." FOTO

Ilary Blasi si ispira a Sophia Loren: "L'immaginazione dell'uomo..." FOTO


casa, immobiliare
motori
Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.