BANNER

Di Giordano Brega

L'Ea7 Emporio Armani va a canestro con gli Special Oympics. Una partnership, ufficializzata lo scorso anno e che culminerà in occasione dei Giochi Mondiali Estivi Special Olympics, che si terranno a Los Angeles dal 24 luglio al 2 agosto 2015. "E' una collaborazione, un sostegno, un supporto che diamo e che si unisce ad alcune attività sociali che stiamo portando avanti, soprattutto da quando il club è guidato da Giorgio Armani". Parola di Flavio Portaluppi.

Il general manager dell'Olimpia Milano (nonché giocatore storico, con lui in campo arrivò l'ultimo scudetto meneghino in maglia Stefanel) racconta ad Affari i progetti sociali del club. E non solo...

Oltre agli Special Oympics quali sono le attività sociali dell'Olimpia Milano?
"Nel nostro piccolo abbiamo tre o quattro iniziative sociali. Una di queste è legate all'Armani Junior Program che unisce 72 società sportive di pallacanestro del territorio e che comprende un programma di educazione al tifo. Un sostegno positivo che invita, educa i ragazzi che vengono alle partite a tifare per la propria squadra e i propri giocatori anziché contro avversari o direttori di gara".

Poi...
"Un altro progetto sociale che abbiamo è legato al sostegno al reparto di oncologia infantile dell'Ospedale di Modena che viene sostenuto e sovvenzionato attraverso la raccolta delle multe che comminiamo ai nostri giocatori quando violano i regolamenti interni. Il fine benefico ci permette di sostenere questo reparto acquistando dei macchinari necessari alla prevenzione o alla guarigione, legati a problemi oncologici in età infantile. C'è poi il programma legato a One Team ed Eurolega, nelle scuole sosteniamo la campagna contro il bullismo. E infine dall'anno scorso abbiamo iniziato un programma di charity legato agli eventi casalinghi in cui raccogliamo dei fondi per sostenere la Casa del Volontariato. Si tratta di un'organizzazione che unisce un numero importante di Onlus del territorio milanese"

Parlava delle multe ai giocatori che foraggiano alcune vostre iniziative sociali. Viene la curiosità su chi siano i campioni dell'Olimpia che pagano di più?
"Ce ne sono abbastanza, non ce n'è uno in particolare  (sorride, ndr). Diciamo che alcuni caratteri abbastanza vivaci li abbiamo. E di conseguenza tra falli tecnici, qualche espulsione, qualche ritardo all'allenamento... non mancano mai"

Parlando della squadra, avete un paio di infortunati illustri: Gigli e Kangur. Come stanno e quando potranno tornare?
"Sono due infortunati lungodegenti. Angelo in settimana (mercoledì, ndr) ha finalmente iniziato a fare una prima parte di allenamento. Il suo processo di avvicinamento alla squadra si sta consolidando e sta entrando anche nella parte interessante. Quella dove finalmente, dopo aver fatto un lungo programma di preparazione, sta scendendo in campo - quantomeno in allenamento -  con la squadra maggiore. Dopo aver svolto anche una parte con l'Under 19 e con le giovanili. Sembra che il percorso di avvicinamento al suo rientro effettivo in gruppo non sia poi così lontano. Per quanto riguarda invece Kangur, anche qui notizie buone. L'operazione di ernia al disco ha avuto un riscontro positivo. Il percorso di riabilitazione sta procedendo, anzi addirittura va anche meglio di quanto auspicato. Per cui penso che entrambi possano essere a disposizione nel giro di due o tre settimane"

Mercato. Si parla di Peppe Poeta in regia...
"Ne parlano ormai da tempo, sono onestamente solo rumors e voci. Abbiamo fatto un innesto recentemente, quello di Gani Lawal. Abbiamo solo un visto a disposizione da qui a fine anno per cui valuteremo in maniera molto attenta eventuali ulteriori aggiunte. Consideriamo che abbiamo un roster di 14 giocatori e di conseguenza direi che in questo momento con la squadra che abbiamo è necessario trovare la chimica giusta tra di noi e non aggiungere delle novità"

2013-11-22T15:40:17.927+01:002013-11-22T16:45:00+01:00truetrue926116falsefalse82Sport/sport4130865510062013-11-22T15:40:18.02+01:009212013-11-22T17:49:22.307+01:000/sport/portaluppi-intervista-221113false2013-11-22T17:49:26.53+01:00308655it-IT102013-11-22T16:45:00"] }
A- A+
Sport
video intervista portaluppi

BANNER

Di Giordano Brega

L'Ea7 Emporio Armani va a canestro con gli Special Oympics. Una partnership, ufficializzata lo scorso anno e che culminerà in occasione dei Giochi Mondiali Estivi Special Olympics, che si terranno a Los Angeles dal 24 luglio al 2 agosto 2015. "E' una collaborazione, un sostegno, un supporto che diamo e che si unisce ad alcune attività sociali che stiamo portando avanti, soprattutto da quando il club è guidato da Giorgio Armani". Parola di Flavio Portaluppi.

Il general manager dell'Olimpia Milano (nonché giocatore storico, con lui in campo arrivò l'ultimo scudetto meneghino in maglia Stefanel) racconta ad Affari i progetti sociali del club. E non solo...

Oltre agli Special Oympics quali sono le attività sociali dell'Olimpia Milano?
"Nel nostro piccolo abbiamo tre o quattro iniziative sociali. Una di queste è legate all'Armani Junior Program che unisce 72 società sportive di pallacanestro del territorio e che comprende un programma di educazione al tifo. Un sostegno positivo che invita, educa i ragazzi che vengono alle partite a tifare per la propria squadra e i propri giocatori anziché contro avversari o direttori di gara".

Poi...
"Un altro progetto sociale che abbiamo è legato al sostegno al reparto di oncologia infantile dell'Ospedale di Modena che viene sostenuto e sovvenzionato attraverso la raccolta delle multe che comminiamo ai nostri giocatori quando violano i regolamenti interni. Il fine benefico ci permette di sostenere questo reparto acquistando dei macchinari necessari alla prevenzione o alla guarigione, legati a problemi oncologici in età infantile. C'è poi il programma legato a One Team ed Eurolega, nelle scuole sosteniamo la campagna contro il bullismo. E infine dall'anno scorso abbiamo iniziato un programma di charity legato agli eventi casalinghi in cui raccogliamo dei fondi per sostenere la Casa del Volontariato. Si tratta di un'organizzazione che unisce un numero importante di Onlus del territorio milanese"

Parlava delle multe ai giocatori che foraggiano alcune vostre iniziative sociali. Viene la curiosità su chi siano i campioni dell'Olimpia che pagano di più?
"Ce ne sono abbastanza, non ce n'è uno in particolare  (sorride, ndr). Diciamo che alcuni caratteri abbastanza vivaci li abbiamo. E di conseguenza tra falli tecnici, qualche espulsione, qualche ritardo all'allenamento... non mancano mai"

Parlando della squadra, avete un paio di infortunati illustri: Gigli e Kangur. Come stanno e quando potranno tornare?
"Sono due infortunati lungodegenti. Angelo in settimana (mercoledì, ndr) ha finalmente iniziato a fare una prima parte di allenamento. Il suo processo di avvicinamento alla squadra si sta consolidando e sta entrando anche nella parte interessante. Quella dove finalmente, dopo aver fatto un lungo programma di preparazione, sta scendendo in campo - quantomeno in allenamento -  con la squadra maggiore. Dopo aver svolto anche una parte con l'Under 19 e con le giovanili. Sembra che il percorso di avvicinamento al suo rientro effettivo in gruppo non sia poi così lontano. Per quanto riguarda invece Kangur, anche qui notizie buone. L'operazione di ernia al disco ha avuto un riscontro positivo. Il percorso di riabilitazione sta procedendo, anzi addirittura va anche meglio di quanto auspicato. Per cui penso che entrambi possano essere a disposizione nel giro di due o tre settimane"

Mercato. Si parla di Peppe Poeta in regia...
"Ne parlano ormai da tempo, sono onestamente solo rumors e voci. Abbiamo fatto un innesto recentemente, quello di Gani Lawal. Abbiamo solo un visto a disposizione da qui a fine anno per cui valuteremo in maniera molto attenta eventuali ulteriori aggiunte. Consideriamo che abbiamo un roster di 14 giocatori e di conseguenza direi che in questo momento con la squadra che abbiamo è necessario trovare la chimica giusta tra di noi e non aggiungere delle novità"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
flavio portaluppiolimpia milanoea7 emporio armani
in evidenza
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi

CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

i più visti
in vetrina
Meteo, Hannibal e un maggio bollente: fino a 51 gradi. Previsioni

Meteo, Hannibal e un maggio bollente: fino a 51 gradi. Previsioni


casa, immobiliare
motori
Incentivi auto 2022: Stellantis guida la transizione zero emissioni in Italia

Incentivi auto 2022: Stellantis guida la transizione zero emissioni in Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.