A- A+
Sport
Prandelli 'avvisa' Balo e rallenta Cassano in azzurro ai Mondiali

"Per i 23 del Mondiale non ho ancora deciso nulla, l'unico titolare è Buffon. Tutti gli altri sono sotto osservazione, Balotelli compreso". Cesare Prandelli lancia segnali a tutti, Supermario compreso. Poi rallenta anche la corsa di Cassano verso il Mondiale in Brasile: "Le porte dell'Italia non sono mai state chiuse ma non sono neanche troppo aperte", spiega ai microfoni della Rai. E analizza: "Sappiamo che Antonio è un grande talento che fa giocare bene le squadre, ma sappiamo anche che è un giocatore che devi mettere in un contesto organizzato, non devi dare solo a lui la responsabilità. Discorso che riguarda anche Balotelli... Balotelli deve rimanere in un contesto di squadra, in un'idea di gioco e poi loro possono farti fare il salto di qualità".

Sul suo rinnovo di contratto. ''Quando ho detto che o trovo l'accordo per il rinnovo o sto fermo significa che ho fatto una riflessione personalissima condivisa dal mio staff. Noi non riusciamo a giocare su due tavoli. In questo momento ho in testa il Mondiale e voglio prepararlo nel migliore dei modi. Mentalmente non ce la faccio a programmare un futuro con un club, quindi ho detto che se troverò l'accordo con la nazionale bene,altrimenti sto fermo. La Nazionale merita rispetto, le persone che gestiscono la Nazionale sono persone perbene e che forse per la prima volta hanno superato l'ostacolo del vincolo del risultato, cioè stanno proponendo al ct un ulteriore prolungamento a prescindere dal Mondiale. E' gratificante e mi riempie di orgoglio''.

Il commissario tecnico è d'accordo con il presidente della Juve, Andrea Agnelli, sulla riduzione della serie A (e B) a 18 squadre: ''E' la strada giusta. Se loro sono convinti, noi lo siamo da tempo. Devono essere loro a decidere. Ma al nostro calcio servono idee, altrimenti diventa un prodotto invendibile''.

Dopo aver sottolineato che ''purtroppo alcuni dei nostri giovani si sono persi'', il Ct si e' detto soddisfatto per lo stage che si e' concluso a Roma e che gli ha permesso di vedere all'opera alcuni talenti emergenti: ''Il bilancio e' molto positivo, i ragazzi hanno partecipato con grande entusiasmo e attorno a loro c'era un buon clima. Tutti dobbiamo pensare che questi saranno i giocatori della nazionale del futuro. Non vedo lo stage come un contentino, sappiamo che i calendari sono fitti e che i club hanno tanti impegni. Dovremo dare una continuita' a questo stage per farli crescere, sia da un punto di vista tecnico che mentale, per capire anche se riescono a sopportare il grande stress''.

Tags:
prandellibalotellicassanonazionale

i più visti

casa, immobiliare
motori
Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw

Peugeot 308 cambia faccia con la nuova sw


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.