A- A+
Sport
Roland Garros, ok Errani. Fuori la Pennetta

Sara Errani non delude mai. Per la quarta stagione consecutiva la 28enne romagnola e' nei quarti al Roland Garros: finale nel 2012, semifinale nel 2014, quarti lo scorso anno e quarti, finora, quest'anno. Dopo la Petkovic, l'azzurra ha messo ko un'altra tedesca, anche lei molto piu' potente e forte fisicamente, Julia Goerges, cui concede quasi 20 centimetri in altezza: 6-2 6-2 in un'ora e 10 minuti. Una vittoria limpida, ottenuta con le solite armi: umilta' e intelligenza tattica.

L'emiliana studia a tavolino le partite e in campo mette diligentemente in pratica quanto preparato insieme al coach Pablo Lozano. Anche contro la Goerges, molto potente nei colpi ma poco mobile, la Errani ha indovinato tutte le mosse. Ha variato il gioco e spostato l'avversaria costringedola a colpire la palla sempre in affanno. Risultato: 45 errori gratuiti della tedesca che hanno spianato la strada all'azzurra. Mercoledi', nei quarti, 'Sarita' trovera' Serena Williams (1-6 7-5 6-3 nel derby statunitense contro Sloane Stephens): nel bilancio dei precedenti la numero uno del mondo e' avanti per 8-0 ed ha concesso all'azzurra due soli set, uno dei quali nell'ultima sfida giocata a Brindisi lo scorso aprile in occasione dei play-off per il World Group della Fed Cup tra Italia e Stati Uniti. Ancora una volta gli ottavi sono stati invece fatali a Flavia Pennetta. La 33enne brindisina, numero 28 del seeding, ha ceduto per 6-3 6-4, in un'ora e 27 minuti, alla spagnola Garbine Muguruza, 21esima testa di serie.

Nella sfida che ha aperto il programma sul "Suzanne Lenglen", la pugliese ha sprecato tanto: nel primo set e' partita meglio della rivale e ha fallito la palla del 3-0, subendo poi la rimonta della Muguruza, giocatrice dai colpi molto potenti. Anche nel secondo set l'azzurra e' partita bene e ha avuto addirittura la palla del 4-0. Da quel momento non e' piu' riuscita ad arginare la potenza della spagnola, alta 183 centimetri e sicura anche nel cercare il punto a rete. Avanti per 4-1, Pennetta ha subito un parziale di cinque giochi di fila che ha messo la parola fine all'incontro. Alla fine sono stati 30 i vincenti della Muguruza contro i 13 della Pennetta. Una sconfitta, comunque, contro una giocatrice di grande livello: appena la giovane spagnola di origini venezuelane acquistera' maggior continuita' e' destinata ad entrare stabilmente tra le top ten mondiali. Proprio a Parigi esplose lo scorso anno battendo a sorpresa Serena Williams e raggiungendo i quarti.

Tags:
roland garroserranipennetta
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.