A- A+
Sport
Rosario D’Onofrio, procuratore capo dell’Aia, arrestato per traffico droga. Gravina (Figc): "Sono sconcertato"

Rosario D'Onofrio, procuratore capo degli arbitri italiani arrestato per narcotraffico

È il capo della procura nazionale arbitrale dell’Aia, Associazione nazionale arbitri, Rosario D’Onofrio l’ex militare arrestato nell’ambito di una maxi inchiesta della Dda di Milano, condotta dalla GdF, che ha smantellato due  gruppi di trafficanti di droga capaci di muovere oltre sei tonnellate di di marijuana e hashish, tra il 2019 ed il 2021.

L’ex ufficiale dell’Esercito è finito in carcere con l’accusa di essere “la persona incaricata (...) anche di organizzare la parte logistica delle importazioni di stupefacente e tra queste attività, (...) di reperire luoghi ove poter effettuare lo scarico “in sicurezza" dei bancali all'interno dei quali era contenuto lo stupefacente”

Rosario D’Onofrio il procuratore capo dell’Aia, associazione italiana arbitri, si è dimesso

A quanto si apprende da fonti arbitrali, le dimissioni del dirigente arrestato nell’ambito di una operazione della Dda e della Guardia di Finanza per traffico di droga, erano state formalizzate lo scorso 10 novembre, subito dopo l’operazione. D’Onofrio aveva assunto il ruolo sotto la precedente gestione dell'Aia che è parte lesa. D'Onofrio quindi, a quanto si apprende, era entrato nella disciplinare Aia sotto la presidenza Nicchi e poi nominato sotto quella di Trentalange.

D'Onofrio arrestato, Gravina (Figc): "Sono sconcertato"

"Sono sconcertato". Lo dice il presidente della Figc, Gabriele Gravina, commentando la notizia dell'arresto per traffico internazionale di stupefacenti del procuratore dell'Aia D'Onofrio. "Ho subito chiesto riscontro al presidente Trentalange sulle modalità di selezione del Procuratore, in quanto la sua nomina è di esclusiva pertinenza del comitato nazionale su proposta del presidente dell'Aia. Una cosa è certa, la Figc assumerà tutte le decisioni necessarie a tutela della reputazione del mondo del calcio e della stessa classe arbitrale".

Iscriviti alla newsletter
Tags:
aiadrogarosario d'onofrio




in evidenza
Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker

MediaTech

Chiara Ferragni, Fedez già dimenticato? La nuova fiamma un ex di Michelle Hunziker


in vetrina
Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio

Annalisa vince il Controfestival 2024. Angelina Mango ko fuori dal podio


motori
Kimera EVO38: l'ultima evoluzione di un mito

Kimera EVO38: l'ultima evoluzione di un mito

Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.