A- A+
Sport
Rugby Sei Nazioni, l'Italia esclusa? "Non siamo così scarsi"

Momentaccio per il rugby azzuro. Il Times vuole l'Italia fuori dal Sei Nazioni di rugby. Sergio Parisse tiene alto l'onore degli azzurri dopo il 47-17 sul campo dell'Inghilterra (favorita del torneo) dopo la lezione subita dall'Irlanda nella prima giornata. "Come capitano, sono soddisfatto e orgoglioso perché abbiamo fatto cose positive. Ovviamente non sono soddisfatto del risultato, ma almeno abbiamo provato a giocare. Dobbiamo trovare maggiore equilibrio, ma resta che abbiamo cercato di imporre il nostro gioco". C'è del buono nella prova, malgrado i 47 punti incassati: "Resta che abbiamo segnato tre mete all'Inghilterra che ha una difesa solida. È da qui che dobbiamo ripartire per prepararci per grande battaglia in Scozia". Anche il ct Brunel si ribella: "Se fossimo così scarsi non sarebbero venuti 80mila spettatori. E non avremmo realizzato tre mete. Non è il momento più bello per noi ma finora abbiamo giocato contro Irlanda e Inghilterra, le migliori dell'emisfero nord". Riscatto in Scozia tra 15 giorni? "A Edimburgo vogliamo dimostrare di meritarci di stare qui". Sul duro (ma onorevole ko) dice: "Nei primi minuti abbiamo imposto il nostro gioco, poi loro sono cresciuti. Nel secondo tempo siamo andati in confusione. Siamo ancora alla ricerca di un'equilibro perché a tratti abbiamo giocato anche troppo". E fa autocritica a nome di tutta la squadra: "Dopo due o tre fasi nei nostri 22 non possiamo perdere il pallone". 

Tags:
rugbysei nazioniparisseitaliainghilterra
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema

Giornata Api, Lamborghini impegnata per la salvaguardia dell’ecosistema


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.