A- A+
Sport
Milan e Inter divorziano dopo 70 anni. Avanti con lo stadio rossonero

Milan e Inter si... lasciano dopo 70 anni. San Siro sarà tutta nerazzurro mentre il club rossonero va avanti per il suo progetto di stadio di proprietà. Entro giovedì 13 marzo saranno sciolte le riserve. Ma il Diavolo è pronto ad accelerare sul progetto nell'area del Portello fortemente voluto da Barbara Berlusconi. Costruzione che inizierà nell'autunno 2015 dopo l'Expo. La stagione 2016/2017 o quella successiva porteranno il Milan nella sua nuova casa. Lasciando quello stadio di San Siro che venne costruito a metà anni '20 dall'allora proprietario rossonero Piero Pirelli - con l'Inter che invece giocava all'Arena. 

Thohir invece punterà sul rimodernamento del Meazza, una virata rispetto alle iniziali intenzioni datate dicembre di entrare in concorrenza con il Milan per l'area dello stadio. La coabitazione era iniziata nella stagione 1947-48. A maggio 2016 con  la finale di Champions League, che l’Uefa ha assegnato al nuovo San Siro, forse ci sarà l'ultimo momento di convinvenza. Chissà che magari non sia con un euro-derby...

Tags:
san sirointerbarbara berlusconi
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione

Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.