A- A+
Sport

Ci sarebbe un altro video che testimonia che Michael Schumacher sciava a non oltre 20 Km/h al momento della sua sfortunata caduta. E' quanto riferisce "Der Spiegel". Il magazine tedesco scrive di un turista che stava sciando sulla stessa pista di Schumi a Meribel e che ha un video che permetterebbe di vedere l'incidente del sette volte campione del mondo di F.1. L'uomo stava riprendendo la sua fidanzata, quando, sullo sfondo, uno sciatore e' caduto su un sentiero non marcato. Corrisponderebbero l'ora ed il luogo dell'incidente a Schumacher.

Secondo il giornale tedesco, il testimone intende mettere il video a disposizione degli inquirenti.

E' già nelle mani degli inquirenti francesi la videocamera che Michael Schumacher portava fissata al proprio casco protettivo al momento del gravissimo incidente occorsogli domenica scorsa mentre stava sciando fuori pista a Meribel, sulle Alpi: lo hanno riferito fonti riservate vicine all'inchiesta, secondo cui le riprese sono adesso al vaglio degli esperti. Sulla sorte dell'apparecchiatura era sorto una specie di giallo: non era infatti certo se fosse stata ritrovata. Al pari della videocamera, erano gia' stati sequestrati per essere esaminati anche gli sci del sette volte campione del mondo di Formula Uno.

Ma perché Schumacher aveva una telecamera sul casco? Secondo Le Figaro, per (delicatissime) questioni assicurative (milionarie). Diventa dunque decisivo, anche a questi fini, accertare le responsabilità dell'incidente. Se, ad esempio, venissero dimostrati eventuali difetti di fabbricazione sul casco, entrerebbero in campo le compagnie assicurative. In gioco ci sarebbero "centinaia di migliaia di dollari".

Intanto i medici hanno confermato che il prossimo bollettino sulle condizioni del pilota tedesco non si svrà prima di lunedì.

"SCHUMI NON E' PIU' IN PERICOLO DI VITA" - L'ex pilota e amico di Schumi  Philippe Streiff si lascia sfuggire le parole di un medico: "La situazione difficile, ma non rischia più di morire". Interviene però la portavoce Sabine Kehme  invita alla cautela: "Situazione stabile, ma ancora critica"

Schumacher compie 45 anni, "doppi auguri" dalla Ferrari - Ancora in coma all'ospedale di Grenoble dopo la tragica caduta dagli sci, l'ex campione di Formula 1 riceve un omaggio speciale dalla sua ex scuderia. Sul sito della Ferrari, infatti, una galleria fotografica dei grandi successi del tedesco sulla rossa e un comunicato dal titolo emblematico: "Doppi auguri, Michael". "E' un giorno speciale per la Ferrari e tutti i suoi tifosi - si legge sul sito -. Oggi e' il compleanno di Michael Schumacher, in queste ore impegnato nella corsa piu' importante della sua vita, e a lui vogliamo dedicare un omaggio particolare".

INTERROGATO IL FIGLIO

La polizia francese ha interrogato il figlio di Michael Schumacher, Mick, testimone del terribile incidente di domenica pomeriggio. Lo ha riferito l'emittente televisiva "BFM TV". Il 14enne e' stato ascoltato nell'ospedale di Grenoble dove e' ricoverato il padre.  La polizia francese ha interrogato il figlio di Michael Schumacher, Mick, testimone del terribile incidente di domenica pomeriggio. Lo ha riferito l'emittente televisiva "BFM TV". Il 14enne e' stato ascoltato nell'ospedale di Grenoble dove e' ricoverato il padre.

"Sono moltissimi i momenti belli in tanti anni trascorsi insieme e ne abbiamo voluti scegliere 72 - scrive ancora la scuderia di Maranello -. Non e' un numero casuale ma e' quello che identifica il numero di vittorie conquistate da Michael con la Scuderia dal 1996 al 2006: 72 Gran Premi che hanno fatto gioire noi e i milioni di tifosi del Cavallino Rampante sparsi in tutto il mondo. Sono state emozioni indimenticabili che, insieme alla passione, all'impegno e alla dedizione hanno reso Michael per sempre parte della grande famiglia ferrarista. Tutta la Ferrari - conclude il comunicato - a cominciare dal Presidente Luca di Montezemolo e dal Team Principal Stefano Domenicali che sono in continuo contatto con la famiglia di Michael e le persone a lui piu' vicine, sta seguendo costantemente l'evolversi della situazione. Gli auguri che vogliamo fargli oggi sono doppi, ovviamente! Forza Michael!". Gli 'Scuderia Ferrari Club' hanno deciso di far sentire il proprio sostegno al proprio beniamino organizzando presso l'ospedale una manifestazione silenziosa e rispettosa del luogo ma colorata di rosso.

Tags:
schumacher45 anni
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»

Citroën firma la serie speciale C3 «Elle»


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.