A- A+
Sport

RAIOLA "POSSIBILE RINNOVO PER ROBINHO. IBRA CHE RESTA AL PSG" - Robinho vestira' ancora la maglia rossonera e Zlatan Ibrahimovic resta al Paris Saint Germain. Parola di Mino Raiola, 'intercettato' all'uscita dalla sede del Milan in via Turati. "Robinho ha espresso il suo desiderio di rimanere in Italia ed e' piu' facile che rinnovi il contratto piuttosto che vada in Brasile - ha detto -. Il Santos pensa a lui per sostituire Neymar? Quello che vuole il Santos non e' importante". Per quanto riguarda Ibrahimovic, "resta dov'e'. Escluso al 100% che torni in Italia? Credo di si'", aggiunge Raiola, che sulle indiscrezioni che vorrebbero lo svedese pronto a ridursi l'ingaggio commenta: "sono cose che mi fanno sorridere, non parla mai di ingaggio, lui gioca a calcio e io mi occupo dello stipendio". L'agente conferma poi di aver preso la procura di Niang ("fa parte del futuro del Milan") e sulla questione tecnico dice: "Allegri ha fatto piu' che bene, e' un dato di fatto, la squadra si fida molto di lui ma chi comanda la societa' fa le sue scelte. Balotelli? Con Allegri non ha fatto bene ma di piu', sta bene con Allegri ed e' contento di lui". 

jorginho

MILAN, DOPO SAPONARA IN B PESCA JORGINHO. ASPETTANDO VASCO REGINI

Affari in via di definizione nella sede di Via Turati. E' stato praticamente concluso l'acquisto (in comproprietà) del giovane centrocampista dell'Hellas Verona, Jorginho. Il 21enne brasiliano (passaporto anche italiano) fresco di promozione in Serie A, era da tempo nell'orbita rossonera che ha voluto evitare lintrusione pericolosa del PSG (e in seconda fila dell'Inter). Giocatore molto interessante: ottime doti da playmaker, buon dribbling, capacità di dare la palla di prima e perno del centrocampo scaligero nel 4-3-3 di Mandorlini. Nella stagione 2010/2011 giocava in seconda divisione della Lega Pro, poi il Verona gli ha dato la chance in serie B e lui è stato una delle rivelazioni nell'attuale campionato. Dopo il campioncino dell'Empoli, Ricky Saponara e aspettando il compagno di squadra Vasco Regini (perno della difesa toscana, sotto controllo della Samp con cui però andrà in scadenza tra un anno), il Milan pesca ancora tra i giovani più interessanti della serie cadetta. A proposito di Saponara e Regini, l'Empoli sta cercando di convincere la Figc a lasciarglieli sino a domenica (sono stati convoncati nell'Under 21 di Mangia per l'Europeo) quando ci sarà la finale di ritorno dei playoff per la promozione contro il Livorno.

 

alessio cerci

INCOGNITA MISTER, POLI E CERCI PIU' VICINI. ILICIC PERSO

La riapertura della sua villa milanese, un biennale da 1,5 milioni netti a stagione (contro le voci che quoterebbero la sua richiesta a oltre 3) e l'annuncio di Seedorf nuovo mister all'inizio della prossima settimana quando sarà tornato in Italia: le indiscrezioni rilanciate da Panorama nelle scorse ore sono stata l'ultima scure sulla testa di Max Allegri. Con la Roma pronta ad assicurarsi il tecnico livornese per i prossimi due anni (lui sì a non meno di 3 netti). Mancano però ancora tasselli importanti, quelli legati all'ufficialità (il Botafogo deve liberare Seedorf, legato da contratto solidisissimo e prendendo una decisione che renderebbe il club popolare davanti alla tifoseria) per mettere la parola fine su una telenovela che dura da settimane, ma che si è incendiata nelle ore successive alla fine del campionato. Con la qualificazione al preliminare di Champions che non è bastata a rendere tranquilla la vita di Allegri. A meno che Adriano Galliani non spiazzi tutto offrendogli un rinnovo che andrebbe in controtendenza con tutti i segnali provenienti da... Arcore e dintorni.

Piuttosto sul mercato si muove poco, ma qualche indiscrezione c'è. I colloquoi con la Sampdoria per Andrea Poli sono andati bene e si può chiudere a 6 milioni per il cartellino del 23enne centrocampista ex interista reduce da un'ottima stagione a Genova. Da rivedere più in là invece la situazione di Simone Zaza, bomber sotto contratto con i blucerchiati che interessa da tempo.

Un incontro tra Galliani e il direttore sportivo della Fiorentina, Daniele Pradè, avvicina Alessio Cerci al Milan. Il 25enne è reduce da una buonissima stagione al Toro (cartellino in comproprietà) e non è entusiasta di un possibile ritorno a Firenze (dove nel ruolo si è imposto Quadrado). Ecco perché i rossoneri sono ottimisti sul suo arrivo.

Più lontano invece il fantasista sloveno del Palermo, Josip Ilicic su cui c'è proprio la Fiorentina (con il Napoli che può insirirsi visti gli ottimi rapporti tra De Laurentiis e Zamparini).

In tema di rinnovi resta in stand by il capitano Max Ambrosini (che ancora spera in una chiamata in extremis del Milan), mentre è intricata la vicenda Flamini: il centrocampista francese chiede un biennale a cifre più alte rispetto all'ultima stagione.

Tags:
seedorfallegrigallianiberlusconibotafogo
in evidenza
Arriva l'aria polare dalla Svezia Fine maggio brividi. Previsioni

Meteo

Arriva l'aria polare dalla Svezia
Fine maggio brividi. Previsioni

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal

Scatti d'Affari
SEA, Air Canada lancia il collegamento non-stop tra Milano Malpensa e Montreal


casa, immobiliare
motori
DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate

DS Automobiles svela le sue Edizioni Limitate


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.