A- A+
Sport

di Massimo Puricelli

La leggenda narra che Clarance Seedorf sia un uomo di personalità, con un ego smisurato, con una, aggiungo io, presunzione infinità tanto che una delle frasi più famose pronunciate dall'olandese è quella rivolta a Leonardo durante un derby di qualche anno fa allorchè disse che lui è nato pronto. Beh, tutte questo carattere e questo senso di responsabilità non sembrerebbe essere tale dalle dichiarazioni rilasciate in conferenza stampa di commiato dal Botafogo martedì scorso.

"Non potevo dire no a Berlusconi", "Vado al Milan perchè me lo ha chiesto il presidente Silvio". Analizzando le due frasi, si evince che il caraibico-orange, cocco di Berlusconi con un ego smisurato(e solo quello possiede, secondo me), non ha un gran senso di responsabilità e soprattutto è bravissimo a scaricare sugli altri i suoi possibili fallimenti (chiedere a Monza o nell'ambiente motociclistico dove per qualche anno era diventato proprietario di una scuderia). E sì, perchè se non dovesse avere successo come allenatore rossonero, la colpa è di Berlusconi che lo "ha costretto" a sedersi sulla panchina e se come allenatore dovesse capire che non è una professione a lui confacente, la colpa è sempre di Berlusconi che gli ha indicato la strada da compiere facendogli terminare la sua carriera da calciatore. G

ran bel inizio per una squadra e una società dal passato glorioso e vincente che attualmente attraversa un periodo di crisi, che si affida ad un uomo che è molta apparenza e poca sostanza soprattutto in fatto di carattere. Perchè il carattere di un qualsiasi uomo famoso e non famoso lo si misura sulle responsabilità che si assume senza mai scaricarle sugli altri famosi o non famosi che siano.

Tags:
seedorfuomomilan
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Jeep Compass: grazie agli incentivi è ancora più facile sceglierla

Jeep Compass: grazie agli incentivi è ancora più facile sceglierla


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.