A- A+
Sport
Sinner trionfa a Pechino, ecco chi è il nuovo re del tennis italiano
Jannik Sinner trionfa al Master 1000 di Toronto (foto Lapresse)

Jannik Sinner batte Medvedev e vince il China Open. Ora è quarto al mondo 

Nella finalissima del China Open a Pechino, Jannik Sinner ha trionfato portando alto l'orgoglio italiano e sconfiggendo la sua "bestia nera", Daniil Medvedev, il numero tre del ranking mondiale. Un match emozionante che si è concluso con un doppio 7-6, con Sinner che ha dominato nei tiebreak con un netto 7-2.

Sinner aveva subito sei sconfitte nei precedenti incontri con il russo, tra cui le finali a Rotterdam e Miami. Tuttavia, questa volta è stato diverso. Il giovane italiano ha giocato una partita quasi perfetta, con frequenti incursioni a rete che hanno interrotto il gioco da fondo campo di Medvedev, che si è trovato intrappolato in una ragnatela di strategia tattica. Ma non è stato solo l'approccio aggressivo di Sinner a fare la differenza. Le sue risposte brillanti hanno disinnescato il potente servizio dell'avversario, mantenendo il gioco sempre molto profondo e sotto pressione, senza dare alcuna chance al russo.

Con questa vittoria, Jannik Sinner ha consolidato la sua posizione al quarto posto nella classifica mondiale, un traguardo raggiunto solo da Adriano Panatta il 24 agosto 1976. Già in semifinale aveva garantito la sua posizione, ma la vittoria in finale ha reso questo successo ancora più prezioso.

LEGGI ANCHE: Sinner trionfa a Toronto: primo Master 1000 e best Ranking: Panatta nel mirino

Il montepremi

Il China Open aveva un montepremi complessivo di 3,6 milioni di dollari, e Sinner ha portato a casa un assegno da 679.550 dollari come vincitore del torneo. Medvedev, nonostante la sconfitta, può consolarsi con un premio di 365.640 dollari, metà della somma garantita al campione.

La carriera di Jannik Sinner ha già fruttato incredibili 11,6 milioni di dollari in premi, e solo nel 2023 ha guadagnato oltre 5 milion. Il futuro sembra promettente per questo giovane talento italiano, e i suoi fan non vedono l'ora di vedere quali altre vittorie spettacolari ha in serbo ora che si prepara per il prossimo grande torneo, il Master 1000 di Shanghai, e guarda avanti alle Atp Finals a Torino.

Chi è Jannik Sinner

Jannik Sinner è un giovane tennista italiano che ha rapidamente attirato l'attenzione del mondo del tennis. Nato a San Candido, Italia, il 16 agosto 2001, Sinner ha dimostrato di essere uno dei talenti emergenti più promettenti. 

Sinner ha iniziato la sua carriera giovanile con grande successo, vincendo il torneo di singolare maschile agli Australian Open junior nel 2018. Nel 2019, ha vinto il suo primo titolo ATP a Sofia, diventando il più giovane italiano a vincere un titolo ATP nell'era Open. Questo risultato straordinario ha fatto sì che il mondo intero prestasse attenzione a questo giovane talento. 

Il tennista azzurro è particolarmente riconosciuto per il suo gioco versatile e potente. Dispone di un servizio solido e preciso, e una notevole potenza nel colpo di diritto. La sua abilità a rete e la capacità di adattarsi a varie situazioni di gioco sono altresì notevoli. Questa versatilità lo rende un avversario impegnativo su qualsiasi tipo di superficie, partecipando a tornei di alto livello e sfidando i migliori tennisti del mondo.

LEGGI ANCHE: Tennis: Sinner eguaglia Panatta, sarà numero 4 del mondo

Iscriviti alla newsletter




Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.