A- A+
Sport
Sochi 2014, terzo caso di doping: è una fondista ucraina

Il terzo caso di doping ai Giochi olimpici invernali di Sochi e' quello della fondista ucraina, Marina Lisogor che e' risultata 'non negativa' alla trimetazidina, sostanza della categoria degli stimolanti. La Lisogor, che si era classificata cinquantottesima nella 10 chilometri in tecnica classifica di sci nordico, alcuni giorni fa si era ritirata dalla prova sprint a squadre dicendo che non avrebbe partecipato se il Cio non le avesse consentito di gareggiare indossando il lutto al braccio a seguito dei tragici avvenimenti di Kiev.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
sochi 2014dopingfondista
in evidenza
Ognissanti, caldo quasi estivo Alta pressione da Nord a Sud

L'inverno è lontano

Ognissanti, caldo quasi estivo
Alta pressione da Nord a Sud

i più visti
in vetrina
Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili

Ferrovie dello Stato, al via un nuovo modello per cantieri più sostenibili


casa, immobiliare
motori
Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico

Nuovo Nissan Townstar, disponibile con motore benzina o 100% elettrico


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.