A- A+
Sport

Di Pietro Mancini

Antonio Conte viene assunto e pagato a peso d'oro (poco meno di 5 milioni di euro netti all'anno) dalla FIGC,  che lo squalificò per omessa denuncia di 2 partite truccate, quando il tecnico leccese allenava il Siena.
Don Carlo Tavecchio : discutibile ma, nel complesso, buona la prima  mossa !

Le banane, gli extracomunitari, le donne inferiori nello sport, secondo il successore di Abete, il contrattone, firmato da una federazione sportiva, affiliata al Coni, ente parapubblico, in tempo di spending review. Tutti elementi da non sottovalutare.

Quel che, tuttavia, conta di più è il mandato affidato, dopo il disastro in Brasile della Nazionale di Prandelli, al tecnico italiano più vincente : 3 scudetti consecutivi  con la Juventus e record di punti nell'ultima stagione. Scusate se è poco !

Forse, il nuovo commissario tecnico, salendo sulla panchina azzurra, potrebbe ricordarsi di Cristian Stellini, chiedendo alla giustizia sportiva di graziare il suo ex secondo, al Siena, l'unico stangato e cacciato con ignominia dal mondo miliardario del pallone, in quanto "non poteva non conoscere" le manovre dei giocatori, ignorate da Conte, per truccare le 2 partite incriminate.

Tags:
contetavecchiofigcnazionale
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni

Scatti d'Affari
Air France-KLM, firmata partnership commerciale strategica di 10 anni


casa, immobiliare
motori
Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati

Al Villa D’Este debutta la Mostro Barchetta Zagato Powered by Maserati


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.