A- A+
Sport
La prima mossa di Tavecchio: via la discriminazione territoriale

Dopo le accuse di razzismo per l'ormai celebre frase su "Opti Poba' che mangiava le banane" qual è la prima mossa di Carlo Tavecchio, neopresidente Figc? Togliere la norma sulla discriminazione territoriale. Cantare in curva "Napoli colera", "Milano in fiamme" o tante altre "hit" non sarà più illecito. Esultano le società e gli ultras.

Il Consiglio Federale della Figc, svoltosi lunedì nella sede di via Allegri, ha approvato la modifica della norma sulla discriminazione territoriale che andra' immediatamente in vigore, intervenendo sui testi dell'art. 11 e 12 del Codice di giustizia sportiva.

Non costituisce piu' un comportamento discriminatorio, sanzionabile quale illecito disciplinare, quella condotta che, ex art. 11 del Codice di Giustizia Sportiva, era da considerarsi, direttamente o indirettamente, di "origine territoriale". In piu', "l'offesa, denigrazione o insulto per motivi di origine territoriale" viene specificata dall'art.12 (prevenzione di fatti violenti) come causa di responsabilita' oggettiva delle societa', ricalcando cosi' le normative Uefa.

Rimossa una norma che aveva fatto tanto discutere, anche in seno all'Uefa, è stata contestualmente ufficializzata la nomina di Fiona May consigliere all'integrazione contro il razzismo. Deciso anche il comitato di presidenza che sara' composto dal presidente Carlo Tavecchio, dal vicepresidente vicario Beretta, dal rappresentante della Lega di Serie A, Claudio Lotito, da un rappresentante di Aic e Aiac, Renzo Ulivieri, e da un rappresentante della Lega Nazionale Dilettanti, il vicepresidente Alberto Mambelli.

Iscriviti alla newsletter
Tags:
tavecchiofigc
in evidenza
La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

Corporate - Il giornale delle imprese

La startup EdilGo guida la ripresa edile in Italia

i più visti
in vetrina
CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"

CDP, approvato Piano Strategico. Gorno Tempini: "Occasione senza precedenti"


casa, immobiliare
motori
Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT

Toyota svela la nuova Yaris GR SPORT


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.