A- A+
Sport
Tavecchio sceglie Oriali, Antognoni si infuria

"Ho sempre creduto che nel calcio non ci fosse riconoscenza e l'ho appurato di persona in tutti questi anni, sono campione del mondo di calcio e non di pingpong (con tutta la stima per questo sport) ma il rispetto che per me è la cosa prioritaria che ho messo sempre davanti a tutto e a tutti, il rispetto per i tifosi, per la squadra, per la città, per la Nazionale, quello proprio lo esigo e non credo di averlo mai ricevuto. Sono molto amareggiato e deluso".

Giancarlo Antognoni non ci sta, non riesce proprio a mandare giù il mancato incarico come team manager della Nazionale. La scelta della Figc di Tavecchio è ricaduta su Lele Oriali, ex dirigente dell'Inter, e lui non ci ha visto più. Si sente defraudato e l'ha fatto chiaramente capire con il suo lungo commento postato sul profilo Facebook. Anche la moglie dell'ex centrocampista della Fiorentina è intervenuta sul caso, definendo il tutto "una vergogna".

Il campione ex Fiorentina evidentemente aveva ricevuto più di una promessa tuttavia dal nuovo presidente federale Tavecchio, visto lo sfogo pubblicato su Facebook. Parole amare quella di Antognoni, che non fa nomi, ma lascia intuire cosa sia successo.

Tags:
tavecchiooriali

i più visti

casa, immobiliare
motori
Mercedes partnership con Phi Beach

Mercedes partnership con Phi Beach


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.