A- A+
Sport
Tevez trascina la Juve (ma salterà Napoli). Conte. “Siamo Stanchi”

CONTE: “SIAMO UN PO’ STANCHI” -  "I ragazzi stanno tirando al massimo e qualcuno avrebbe bisogno di rifiatare. Ma cerchiamo di recuperare gli infortunati per portare a termine questo campionato che finora è stato straordinario. Questi ragazzi sono incredibili e sorprendono anche me. Napoli? Partita della vita", Antonio Conte commenta la vittoria casalinga contro il Parma e non nasconde qualche sofferenza: "Non deve accadere, però il Parma aveva pochissimo da perdere, noi sentivamo la pressione per vittoria che era pesante. La stanchezza inizia a farsi sentire, bisogna rispettarla, è inevitabile quando si gioca ogni tre giorni contro avversari motivati al 110%". Rimedi? L’allenatore bianconero lancia proposte al governo del calcio: "Magari servirebbe aiutare le squadre impegnate in Europa: in Germania si inizia prima, hanno la sosta e hanno due squadre in meno eppure arrivano carichi fino alla fine. Noi invece partiamo con calma, niente sosta e alla fine arriviamo stremati". Tevez è stato stratosferico: "E' un giocatore di grande qualità e lo sta dimostrando. Noi usufruiamo della sua qualità, lui della qualità di gioco della squadra visto che non segnava così da tanto tempo. C'era scetticismo quando è arrivato, mi auguro di averne tanti come lui". A Napoli però si andrà senza l’Apache (era diffidato). "Sarà un'altra partita della vita. Siamo molto sereni dopo una vittoria con un'ottima squadra. Con una squadra così si può sopperire a tutto, anche alle assenze: è il momento peggiore da quando sto alla Juve quanto a infortuni. Se si vuole andare avanti in campionato e Europa League c'è bisogno di tutti. Siamo orgogliosi di rappresentare l'Italia e vogliamo arrivare fino in fondo".

TEVEZ: “MI SPIACE NON ESSERCI A NAPOLI” -  L’attaccante argentino non nasconde un pizzico di amarezza in una serata da grande dominatore. Il giallo gli costerà la partita di Napoli: "Mi spiace non esserci domenica, ma non per me bensì per la squadra. Sono molto dispiaciuto", racconta a Sky. Il Parma era chiuso bene... "Sapevamo che sarebbe stato molto difficile. Il Parma gioca bene, sono stato fortunato a trovare il primo gol e il secondo è stato facile diciamo...". Sarebbe incredibile seSabella non convocasse questo Tevez ai Mondiali: "Si parla sempre di Nazionale, io faccio un buon lavoro ma non decido io. Tocca a Sabella. Chiedere il perchè delle esclusioni? "No io faccio solo il mio lavoro e poi deciderà. Non mi sembra il caso che un giocatore debba reclamare al telefono". Capocannoniere? "Son sincero, non ci penso. Voglio lo scudetto con la Juve, questo conta". Intanto migliora il suo italiano... "Sì, mi sto impegnando (ride ndr.)".

Tags:
tevezjuve

i più visti

casa, immobiliare
motori
Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021

Andrea Vesco e Fabio Salvinelli vincono la 1000 Miglia 2021


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.