A- A+
Sport
mazzarri modificato 8

Thohir, "successo mia famiglia perche' lavoriamo duro" -

"Per me la passione e' molto importante quando faccio affari, perche' non mi fa sentire la fatica. Ti alzi la mattina, vai in ufficio, lavori e lavori fino alle 11 di sera e all'una di notte. Vai a casa, ma non ti senti stanco e questo grazie alla passione che senti. Per questo, quando mio padre e mio fratello mi hanno chiesto che tipo di business avrei voluto fare, ho risposto che avrei voluto investire nei media, perche' era quello che desideravo". Erick Thohir parla cosi' ai microfoni di Sky Sport. L'intervista fa parte di un piu' ampio reportage effettuato a Jakarta sul suo mondo e sui suoi luoghi. "Mio padre mi ripete sempre di prendermi cura del buon nome della famiglia - aggiunge il magnate indonesiano, da poco nuovo azionista di maggioranza dell'Inter -. Ci chiedono perche' abbiamo successo ed e' fondamentale per questo, lavoriamo duro e abbiamo rispetto". Lo sport, ricorda Thohir, "e' venuto dopo, con l'acquisto di una squadra di basket, non era in buone condizioni e unendo le forze di proprietario e societa', lavorando insieme e anche con l'allenatore, abbiamo fatto un progetto di 5 anni e ora i Satria Muda sono tra i piu' forti in Indonesia. Dal 1999 al 2008 abbiamo vinto 8 campionati. Poi, abbiamo avuto l'opportunita' di prendere delle quote dei Philadelphia 76ers in NBA, poi il DC United e d'ora in poi - conclude - spero con mister Moratti".

Mazzarri post triplete a Udine: "Una delle migliori Inter della stagione. Ho parlato con Thohir, ma di mercato l'ho fatto con Moratti, Branca e Ausilio"" - Quella che si e' imposta a Udine per 3-0 e' stata, per Walter Mazzarri, "una delle migliori Inter della stagione, anche in considerazione del valore delle avversarie. Abbiamo fatto una buona partita anche contro Fiorentina e Juventus, ne abbiamo fatte di buone. Ci tenevamo a imporre il nostro gioco qua, e' quello che cerco di inculcare ai giocatori. Certo, dobbiamo migliorare nella gestione della palla, ogni tanto facciamo delle leggerezze, quando giochiamo bene ci specchiamo un po' e cosi' rischiamo". Guarin e Alvarez hanno supportato al meglio Palacio: "Guarin ha dei colpi incredibili, ma lui sa benissimo, e io glielo ricordo sempre, che deve tenere la spina attaccata per 95'. Deve capire che quando siamo schiacciati deve tenere la palla, deve migliorare in questo, poi ti fa delle gran giocate. Con lui sto lavorando sulla continuità". Alvarez invece "posso solo elogiarlo, ha qualita' e quantita', sta facendo qualcosa d'importante", sottolinea il tecnico nerazzurro secondo cui, in generale, per migliorare "bisogna essere piu' cinici, muoversi meglio quando si e' in 4 contro 2 o 4 contro 3. Oggi - aggiunge a Sky - rispetto a Bergamo avevo chiesto proprio questo: uscire tutti insieme, la linea si doveva alzare, a Bergamo non ci siamo riusciti. Cambiasso insostituibile? E' un grande giocatore, quando facevamo qualche sciocchezza ha rimediato lui, era sempre al posto giusto nel momento giusto. Sta bene fisicamente, l'abbiamo aspettato un po' e ora e' tornato quello dei tempi di Mourinho. Un grande giocatore". Thohir ha parlato di rinforzi sulle fasce: "C'e' stato un contatto per farmi capire che mi stima, ma non abbiamo mai parlato di mercato. L'ho fatto con Moratti, Branca e Ausilio, magari uno di loro fara' da filtro, non lo so. Se me lo chiedera' gli diro' quello che penso, come ho sempre fatto. E' normale che parlino con il presidente, penso, dai tempi del passaggio di consegne. Stiamo andando molto bene sugli esterni, ma se c'e' da migliorare ancora meglio. Poi siamo tanti e magari qualcuno che ha poco spazio potra' andare a giocare. A gennaio ci confronteremo e vedremo il da farsi", conclude Mazzarri.

Tags:
thohirintermorattimazzarri
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022

Stellantis, successo confermato al Company Car Drive 2022


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.