______

Thohir "chi non salta rossonero e'" - "Chi non salta rossonero e'". Queste le prime parole pronunciare in italiano dal neo presidente dell'Inter, Erick Thohir, durante la sua prima conferenza stampa dopo che il Consiglio di amministrazione lo ha nominato presidente. "Il nostro obiettivo e' rendere l'Inter un club in salute dal punto di vista economico e finanziario per competere a livello internazionale". Dopo aver ringraziato tutti, dalla stampa alla famiglia Moratti, ai suoi partner e ai tifosi, Thohir ha voluto fare un particolare ringraziamento "a Dio, perche' questo per me e' un sogno". E per spiegare questo particolare ringraziamento ha detto che negli anni Ottanta quando era poco piu' che adolescente tifava proprio Inter. Il neo presidente non ha voluto entrare nei dettagli delle operazioni tecniche ma ha voluto assicurare tutti che l'obiettivo e' quello di "rendere l'Inter vincente, bella ed entusiasmante da vedere. Il mio obiettivo e' quello di rendere questa squadra piu' forte". Il tycon ha ribadito la sua fiducia nell'attuale allenatore Mazzarri che ha "gettato le basi per il futuro, nei prossimi due o tre anni renderemo ancora piu' competitiva la squadra e c'e' piena fiducia in Mazzarri". A Moratti, Thohir ha assicurato che una delle sue priorita' sara' quella di "continuare sul lavoro fatto negli ultimi diciotto anni".

Moratti "giusto che Thohir sia presidente" - "Giusto che chi ha il rischio vero sia anche presidente". Lo ha detto il patron dell'Inter, Massimo Moratti, durante la conferenza stampa del neo presidente della squadra, l'indonesiano Erick Thohir. "Thohir - ha proseguito Moratti - ha insistito perche' potessimo prendere la presidenza, ma questa responsabilita' di fare qualcosa con il rischio di qualcun altro ci e' parso non fosse giusto e non e' nel nostro stile. Continuero' da presidente onorario con mio figlio Angelo Maria che e' vicepresidente della societa', a seguire la squadra con la stessa passione di prima, in ruoli diversi". Moratti ha poi voluto sottolineare che l'avvento dell'imprenditore indonesiano sara' un giusto vantaggio "per la squadra e sara' certamente di successo".

Thohir nuovo presidente dell'Inter: Massimo Moratti senza potere di veto  - Erick Thohir è ora ufficialmente il nuovo presidente del club nerazzurro al posto di Massimo Moratti. L'assemblea straordinaria svoltasi per il passaggio di consegne ha sancito l'uscita di scena ufficiale dell'ex-patron e l'ingresso dell'indonesiano come nuovo numero uno del club. Thohir non ha concesso a Moratti quel potere di veto che il petroliere auspicava e che sarebbe stato necessario per restare presidente. L'indonesiano ha acquisito la maggioranza del club e d'ora in poi avrà lui l'ultima parola su tutte le problematiche nerazzurre, dal marketing al calciomercato.

Il magnate indonesiano ha però chiesto a Moratti di diventare presidente onorario del club. Mentre il figlio AngeloMario sarà vicepresidente. L'Assemblea dei soci ha così ratificato il passaggio del 70% della società di Corso Vittorio Emanuele nelle mani della cordata indonesiana che comprende anche Rosan Roeslani e Handy Soetedjo (entrambi nel Cda). A Moratti resta il 28,3% (con diritto di prelazione per eventuale futura cessione del club) mentre Pirelli resterà all'1,6% e i piccoli azionisti allo 0,1%.

Ecco l'organigramma completo del nuovo cda dell'Inter - Erick Thohir, Rosan Roeslani, Handy Soetedjo, Thomas Shreve, Hioe Isenta, Angelomario Moratti, Rinaldo Ghelfi e Alberto Manzonetto.

'Sono molto soddisfatto di aver identificato i nuovi proprietari di questo glorioso Club. Sono certo che siano piu' che preparati per continuare a portare nuovi successi ai nostri amati colori. Personalmente sono onorato di essere stato il Presidente dell'Inter per cosi' tanti anni''', ha dichiarato Massimo Moratti. '''Voglio rivolgere un ringraziamento davvero speciale al mio amico e nuovo partner Massimo Moratti per la fiducia e per il supporto, e voglio anche ringraziare i miei soci Rosan e Handy che conosco da piu' di vent'anni. Voglio anche ringraziare le nostre famiglie. Ma soprattutto, grazie ai nostri tifosi in tutto il mondo, ovunque li abbia conosciuti, su Twitter o di persona', ha detto Erick Thohir. 'Oggi e' un giorno davvero speciale della mia vita. L'Inter racchiude in se' una splendida storia di passione, una tradizione di vittorie e una forte ambizione al successo. Come ha detto l'indimenticabile Giacinto Facchetti 'Il segreto di ogni trionfo sta nella propria convinzione'. La nostra convinzione sta nella nostra passione, che spianera' la strada all'Inter per raggiungere nuovi e importanti successi. Forza Inter'''.

2013-11-15T08:44:10.95+01:002013-11-15T17:05:00+01:00truetrue1006116falsefalse82Sport/sport4130759414162013-11-15T08:44:10.997+01:0010062013-11-15T17:09:19.123+01:000/sport/thohir-nuovo-presidente-inter-moratti-carica-onoraria-151113false2013-11-15T17:09:22.003+01:00307594it-IT102013-11-15T17:05:00"] }
A- A+
Sport
thohir moratti

______

Thohir "chi non salta rossonero e'" - "Chi non salta rossonero e'". Queste le prime parole pronunciare in italiano dal neo presidente dell'Inter, Erick Thohir, durante la sua prima conferenza stampa dopo che il Consiglio di amministrazione lo ha nominato presidente. "Il nostro obiettivo e' rendere l'Inter un club in salute dal punto di vista economico e finanziario per competere a livello internazionale". Dopo aver ringraziato tutti, dalla stampa alla famiglia Moratti, ai suoi partner e ai tifosi, Thohir ha voluto fare un particolare ringraziamento "a Dio, perche' questo per me e' un sogno". E per spiegare questo particolare ringraziamento ha detto che negli anni Ottanta quando era poco piu' che adolescente tifava proprio Inter. Il neo presidente non ha voluto entrare nei dettagli delle operazioni tecniche ma ha voluto assicurare tutti che l'obiettivo e' quello di "rendere l'Inter vincente, bella ed entusiasmante da vedere. Il mio obiettivo e' quello di rendere questa squadra piu' forte". Il tycon ha ribadito la sua fiducia nell'attuale allenatore Mazzarri che ha "gettato le basi per il futuro, nei prossimi due o tre anni renderemo ancora piu' competitiva la squadra e c'e' piena fiducia in Mazzarri". A Moratti, Thohir ha assicurato che una delle sue priorita' sara' quella di "continuare sul lavoro fatto negli ultimi diciotto anni".

Moratti "giusto che Thohir sia presidente" - "Giusto che chi ha il rischio vero sia anche presidente". Lo ha detto il patron dell'Inter, Massimo Moratti, durante la conferenza stampa del neo presidente della squadra, l'indonesiano Erick Thohir. "Thohir - ha proseguito Moratti - ha insistito perche' potessimo prendere la presidenza, ma questa responsabilita' di fare qualcosa con il rischio di qualcun altro ci e' parso non fosse giusto e non e' nel nostro stile. Continuero' da presidente onorario con mio figlio Angelo Maria che e' vicepresidente della societa', a seguire la squadra con la stessa passione di prima, in ruoli diversi". Moratti ha poi voluto sottolineare che l'avvento dell'imprenditore indonesiano sara' un giusto vantaggio "per la squadra e sara' certamente di successo".

Thohir nuovo presidente dell'Inter: Massimo Moratti senza potere di veto  - Erick Thohir è ora ufficialmente il nuovo presidente del club nerazzurro al posto di Massimo Moratti. L'assemblea straordinaria svoltasi per il passaggio di consegne ha sancito l'uscita di scena ufficiale dell'ex-patron e l'ingresso dell'indonesiano come nuovo numero uno del club. Thohir non ha concesso a Moratti quel potere di veto che il petroliere auspicava e che sarebbe stato necessario per restare presidente. L'indonesiano ha acquisito la maggioranza del club e d'ora in poi avrà lui l'ultima parola su tutte le problematiche nerazzurre, dal marketing al calciomercato.

Il magnate indonesiano ha però chiesto a Moratti di diventare presidente onorario del club. Mentre il figlio AngeloMario sarà vicepresidente. L'Assemblea dei soci ha così ratificato il passaggio del 70% della società di Corso Vittorio Emanuele nelle mani della cordata indonesiana che comprende anche Rosan Roeslani e Handy Soetedjo (entrambi nel Cda). A Moratti resta il 28,3% (con diritto di prelazione per eventuale futura cessione del club) mentre Pirelli resterà all'1,6% e i piccoli azionisti allo 0,1%.

Ecco l'organigramma completo del nuovo cda dell'Inter - Erick Thohir, Rosan Roeslani, Handy Soetedjo, Thomas Shreve, Hioe Isenta, Angelomario Moratti, Rinaldo Ghelfi e Alberto Manzonetto.

'Sono molto soddisfatto di aver identificato i nuovi proprietari di questo glorioso Club. Sono certo che siano piu' che preparati per continuare a portare nuovi successi ai nostri amati colori. Personalmente sono onorato di essere stato il Presidente dell'Inter per cosi' tanti anni''', ha dichiarato Massimo Moratti. '''Voglio rivolgere un ringraziamento davvero speciale al mio amico e nuovo partner Massimo Moratti per la fiducia e per il supporto, e voglio anche ringraziare i miei soci Rosan e Handy che conosco da piu' di vent'anni. Voglio anche ringraziare le nostre famiglie. Ma soprattutto, grazie ai nostri tifosi in tutto il mondo, ovunque li abbia conosciuti, su Twitter o di persona', ha detto Erick Thohir. 'Oggi e' un giorno davvero speciale della mia vita. L'Inter racchiude in se' una splendida storia di passione, una tradizione di vittorie e una forte ambizione al successo. Come ha detto l'indimenticabile Giacinto Facchetti 'Il segreto di ogni trionfo sta nella propria convinzione'. La nostra convinzione sta nella nostra passione, che spianera' la strada all'Inter per raggiungere nuovi e importanti successi. Forza Inter'''.

Tags:
thohirintermoratti
in evidenza
Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

Esportazioni

Simest, la qualità a supporto della competitività delle pmi italiane

i più visti
in vetrina
Scatti d'Affari Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli

Scatti d'Affari
Intesa Sanpaolo, apre il nuovo Museo delle Gallerie d’Italia a Napoli


casa, immobiliare
motori
Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina

Citroën Ami 100% ëlectric: la rivoluzione della mobilità urbana è in vetrina


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.