A- A+
Sport


 

lance armstrong modificato 1

Il ministero della Giustizia americano gli chiede i danni a Lance Armstrong accusato di aver frodato il governo utilizzando il denaro pubblico versato dal US Postal Services - grazie alla sponsorizzazione della sua squadra tra il 1998 ed il 2004 - per finanziare un programma di doping. Particolari della vicenda sono stati rivelati dalla "NBC News" e dal giornale "Austin American-Statesman", la città originaria di Armstrong.

Lo scorso febbraio il governo degli Stati Uniti aveva aderito alla denuncia per frode depositata contro il ciclista texano dal suo ex compagno di squadra Floyd Landis, basandosi sulla legge che riguarda le false dichiarazioni. Secondo il ministero della Giustizia, lo US Postal Services ha versato circa 40 milioni di dollari in sponsorizzazioni ed altri 17 ad Armstrong. Se riconosciuto colpevole della accuse, Armstrong potrebbe dover restituire fino a 150 milioni di dollari. A gennaio Lance Armstrong aveva ammesso di aver fatto ricorso a varie sostanze vietate nel periodo in cui vinse sette Tour de France consecutivi, titoli toltigli in seguito all'inchiesta avviata dall'Agenzia americana antidoping (Usada).

Tags:
stati unitidanniciclistaarmstrong
in evidenza
Fedez e J-Ax, pace fatta "Un regalo per Milano e..."

La riconciliazione

Fedez e J-Ax, pace fatta
"Un regalo per Milano e..."

i più visti
in vetrina
Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane

Simest, la qualità a supporto della competitività delle esportazioni italiane


casa, immobiliare
motori
Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia

Marco Antonini (Citroen) vince il Ceo For Life Award Italia


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.