A- A+
Sport
Vale Rossi: "Nulla di grave. Fossi uscito di pista un metro prima..."

"Sto bene, fortunatamente non mi sono fatto nulla di grave, adesso mi sento al cento per cento, anche il mal di testa non c'è più". Il Dottore si sente meglio ed è confortato dopo i nuovi accertamenti.

La domenica nera di Aragorn, con caduta e trauma cranico è alle spalle.  "Resta solo il rammarico per la caduta in un momento in cui sentivo di poter stare davanti coi migliori".

Il bicchiere però è mezzo pieno, pensando alla salute. E alla volata per il secondo posto con Pedrosa e Jorge Lorenzo ancora tutta da scrivere: "La cosa importante è che a caduta non abbia avuto conseguenze, eccezion fatta per un mal di testa che adesso non c'è più".

"Mi spiace adesso non aver potuto continuare la corsa, perchè sentivo che i cambiamanti apportati stavano pagando e avremmo potuto stare là davanti", dice il Dottore.

Vale non ha dubbi: "Fossi uscito di pista un metro prima non sarebbe successo nulla, purtroppo sono finito sull'erba artificiale e la caduta a quel punto è stata inevitabile".

Tags:
valentino rossiaragornmotogp
in evidenza
"Rido con Zalone, amo gli horror Only Fun? Sarà sorprendente..."

Elettra Lamborghini ad Affari

"Rido con Zalone, amo gli horror
Only Fun? Sarà sorprendente..."

i più visti
in vetrina
Pnrr e opportunità per le Pmi CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri

Pnrr e opportunità per le Pmi
CorporateCredit, l'intervista al Ceo Giordano Guerrieri


casa, immobiliare
motori
Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione

Ford apre gli ordini per il Ranger Raptor di nuova generazione


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.