A- A+
Sport
Villas Boas contro il dg del Tottenham, Baldini: "Promesse inevase"

A distanza di un anno esatto dal suo esonero dalla guida del Tottenham (era il 16 dicembre 2013, ndr), l'attuale tecnico dello Zenit San Pietroburgo Andre Villas Boas torna su quel periodo alla guida della societa' londinese, attaccando senza troppi giri di parole la dirigenza e in particolare il dg Franco Baldini.

"Non sono state mantenute le promesse", le sue parole alla tv portoghese TVI riportate dalla stampa inglese. "Ho finito per lasciare di comune accordo, non e' stato un licenziamento", ha precisato il tecnico portoghese. "Perche' ho dato pieno sostegno al direttore Franco Baldini, che nel frattempo aveva altre ambizioni, finendo per trovarmi giocatori diversi dal profilo che avevo chiesto", ha aggiunto il tecnico.

"Le promesse non sono state mantenute, mi sono ritrovato ad avere un gruppo di giocatori che non avevo chiesto. In due anni abbiamo perso Van der Vaart, Modric e Bale e non sono stati adeguatamente rimpiazzati"

Iscriviti alla newsletter
Tags:
vilas boastottenhambaldini
in evidenza
Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

Corporate - Il giornale delle imprese

Risolvi il tuo Debito: aiutate più di 300 mila persone in 12 anni di attività

i più visti
in vetrina
Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali

Agiter Investigazioni, come funzionano le indagini private e aziendali


casa, immobiliare
motori
Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030

Nissan svela “Ambition 2030”, 23 nuovi modelli elettrificati entro il 2030


Testata giornalistica registrata - Direttore responsabile Angelo Maria Perrino - Reg. Trib. di Milano n° 210 dell'11 aprile 1996 - P.I. 11321290154

© 1996 - 2021 Uomini & Affari S.r.l. Tutti i diritti sono riservati

Per la tua pubblicità sul sito: Clicca qui

Contatti

Cookie Policy Privacy Policy

Cambia il consenso

Affaritaliani, prima di pubblicare foto, video o testi da internet, compie tutte le opportune verifiche al fine di accertarne il libero regime di circolazione e non violare i diritti di autore o altri diritti esclusivi di terzi. Per segnalare alla redazione eventuali errori nell'uso del materiale riservato, scriveteci a segnalafoto@affaritaliani.it: provvederemo prontamente alla rimozione del materiale lesivo di diritti di terzi.